di 10/11/2009 82

Eclipse

Stampa

Best Movie Rating

Voto dei lettori

Titolo: Eclipse

Titolo Originale: The Twilight Saga: Eclipse

Anno: 2010

Nazione: USA

Genere: Fantasy

Regia: David Slade

Sceneggiatura: Melissa Rosenberg, Stephenie Meyer (romanzo)

Cast: Kristen Stewart, Robert Pattinson, Taylor Lautner, Billy Burke, Jackson Rathbone, Nikki Reed, Ashley Greene, Kellan Lutz, Elizabeth Reaser, Peter Facinelli, Gil Birmingham, Dakota Fanning, Anna Kendrick, Bryce Dallas Howard, Cameron Bright, BooBoo Stewart, Christian Serratos, Julia Jones, Michael Welch, Chaske Spencer

Durata minuti: 121'

Data Uscita Italia: 30/06/2010

Sito ufficiale: http://www.eclipsethemovie.com/

Distribuzione: Eagle Pictures

Terzo film tratto dalla saga letteraria di Stephenie Meyer (dopo Twilight  e New Moon). La diciottenne Bella (Kristen Stewart), dopo essere tornata a Forks con Edward (Robert Pattinson), si trova a dover scegliere tra il vampiro e il licantropo Jacob (Taylor Lautner), diventato suo migliore amico durante l’assenza del primo. A complicare tutto l’antica inimicizia tra i popoli di appartenenza dei due e l’incombente minaccia della vampira Victoria (Bryce Dallas Howard), che vuole vendicare la morte del compagno James (Cam Gigandet), ucciso dai Cullen nel primo film per difendere Bella. Nel frattempo la vicina Seattle è insanguinata da una serie di misteriosi omicidi che fanno pensare a un serial killer…

Visita la nostra sezione dedicata alla Twilight Saga

Guarda la photogallery

Guarda le foto di tutti i personaggi del film

© RIPRODUZIONE RISERVATA
AGGIUNGI COMMENTO
  • moniapaleskin#1

    02/08/2010

    Ciao Giselle.
    Hai centrato il punto, trovando il termine che a me non veniva: TRASPORTO. Nel film di Twilight c’è un trasporto, un amore per la STORIA che nei successivi 2 capitoli si perde. Il primo, visto il low-budget, sembra quasi un film indie; c’è un’atmosfera diversa, vibranta. In NM ed E si vede la voglia di strafare; sono stati resi 2 prodotti puramente commerciali, hollywoodiani al 100% (in senso negativo) e così si sono persi per strada la trama, i sentimenti, i personaggi.
    Ho adorato E (che tecnicamente è il migliore), ma ho votato T per i motivi citati.