Film: trame e trailer

Green Zone

Vota il film: 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
( Il voto dei nostri lettori: 4,40 )
Titolo Originale:Green Zone
Genere:Azione
Sceneggiatura:Brian Helgeland, Rajiv Chandrasekaran
Anno:2010
Regia:Paul Greengrass
Distribuzione:Medusa
Interpreti:Matt Damon, Jason Isaacs, Amy Ryan, Greg Kinnear, Brendan Gleeson, Antoni Corone
Durata:115'
Sito Ufficiale:www.greenzonemovie.com
Data uscita:09/04/2010

Green Zone: la trama

Nel 2003, durante la prima fase dell’occupazione americana dell’Irak, l’ufficiale Roy Miller (Matt Damon) e la sua squadra vengono incaricati di rintracciare le armi di distruzione di massa che si pensa siano nascosti nel deserto. Invece di scovare i micidiali ordigni si ritroveranno immischiati in una serie di losche operazioni organizzate dai servizi segreti che finiranno per cambiare completamente l’obiettivo della loro missione…

Leggi il pressbook ufficiale di Green Zone

Green Zone: il trailer

Contributi aggiuntivi Green Zone

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento, inseriscilo tu per primo per “Green Zone”

Sandro Roy scrive:

Boom!!!

L’Empire l’ha definito ” Un Mito “, il Mirror ” imperdibile “, io dico semplicemente SPETTACOLARE, questo credo sia il termine esatto, spettacolare per gli occhi e per le orecchie.
Vi capita mai di vedere un film e chiedervi come diavolo hanno fatto a realizzarlo?! Beh, in GREEN ZONE te lo chiedi minuto dopo minuto, fin dal primo, dove la partenza completamente sparata quasi ti disorienta e ti tiene incollato allo schermo per tutti i 115 min.
La trama è tratta da un libro che narra gli intrighi e i complotti che vi sono dietro la ricerca delle armi di distruzone di massa in Iraq da parte degli americani. Cosa che, come sappiamo bene, non hanno mai trovato.
Impressionante la maestosa mole di lavoro che vi è ditro, esaltante gli effetti visivi ma soprattutto quelli sonori con tanto di soundrack che si incastra perfettamente con le immagini.
Cambi di scene improvvise e zoomate rapide ti tengono con il fiato sospeso dall’inizio alla fine, dando quella sensazione di presenza diretta sul campo di battaglia.
Bravo M.Demon e tutti, ma proprio tutti, gli attori di secondo piano ( una marea ).
Vero, vero, film d’azione con tanto di sceneggiatura pienamente soddisfacente.

Inserisci un commento

Effettua il login per postare un commento.

Se non sei registrato clicca qui Registrati