Film: trame e trailer

I Mercenari 2 – The Expendables

Vota il film: 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
( Il voto dei nostri lettori: 4,56 )
Titolo Originale:The Expendables 2
Genere:Azione
Sceneggiatura:David Agosto, Ken Kaufman
Anno:2012
Regia:Simon West
Distribuzione:Universal
Interpreti:Sylvester Stallone, Jason Statham, Bruce Willis, Arnold Schwarzenegger, Chris Hemsworth, Jet Li, Yu Nan
Durata:n.d.
Sito Ufficiale:theexpendables2film.com/
Data uscita:17/08/2012

I Mercenari 2 - The Expendables: la trama

Mr. Church (Bruce Willis) ingaggia il gruppo dei Mercenari – composto da Barney Ross (Sylvester Stallone), Lee Christmas (Lee Statham), Gunnar Jensen (Dolph Lundgren), Hale Caesar (Terry Crews), Yin Yang (Jet Li), Toll Road (Randy Couture) e i nuovi Billy the Kid (Liam Hemsworth) e Maggie (Yu Nan) – per una missione apparentemente facile. Quando però la situazione volge al peggio e uno di loro viene brutalmente assassinato, I Mercenari decidono di vendicarsi. Ma trovarsi su un territorio ostile non facilita certo la missione. Il team seminerà distruzione ma riuscirà anche a disinnescare una minaccia inattesa: tre chili di plutonio che avrebbero potuto modificare gli equilibri mondiali. Niente in confronto con quanto intendono fare per riportare giustizia dopo l’uccisione di un loro “fratello”.

(di Karin Ebnet)

Leggi tutte le recensioni

I Mercenari 2 - The Expendables: il trailer

© RIPRODUZIONE RISERVATA
AliWonderland scrive:

Vi piacciono cazzotti, esplosioni, sangue, corpi squarciati, sparatorie, inseguimenti e tutto questo genere di cose? Allora “I Mercenari 2″ è sicuramente il film che fa per voi.

Finalmente è infatti arrivato nelle sale l’attesissimo seguito del primo capitolo e questo vede grandissimi nomi fra i protagonisti: Stallone, Norris, Schwarzenegger, Statham, Willis e tanti altri. Si sono tutti riuniti per “spaccare tutto” (nel senso figurato e letterale del termine).

Già solo l’introduzione è esattamente come ci si aspetta che sia: entrata trionfale, gente che viene uccisa e costruzioni che esplodono.

Fondamentalmente infatti è proprio su questo che si basa l’intero film, la cui trama è quindi secondaria e quasi vuota. Per tutta la durata della pellicola non ci si annoia e si rimane sempre stupiti dalle innumerevoli tecniche di combattimento dei protagonisti.

Inoltre, la cosa che risalta più del resto, è l’ironia che aleggia. In particolar modo, a rendere il tutto ancora più divertente sono i diversi riferimenti agli attori stessi, che siano essi riguardanti i loro precedenti film (quali Die Hard, Terminator, Rambo) oppure il grande tormentone creatosi attorno alla figura di Chuck Norris, l’indistruttibile.

In conclusione è davvero un ottimo film per passare una serata in allegria, ricordando i tempi passati e vedendo come le vecchie glorie “spacchino” ancora.

Toninotre scrive:

Il bello di questo film è che è pieno di bravi attori quasi tutti famosi; e non c’è niente da fare: sono tutti molto carismatici e bravi nella recitazione, anche se ormai anziani. Il regista ha diretto bene le svariate scene, e quindi non ci si annoia mai. E’ un film recitato seriamente, ma nello stesso tempo hanno voluto inserire qualche scena, e frase, ironica. La sceneggiatura, anche se seria, è basata più sul mondo fantastico degli eroi dei fumetti; infatti se ad un certo punto fosse apparso Iron Man, io non mi sarei sorpreso.

Rocken scrive:

secondo capitolo tanto atteso quanto deludente.
erano alte le aspettative riposte per il seguito de i mercenari con stallone e company, un film agognato data la contemporanea presenza di quasi tutte le star dei film action stile anni 80;
insomma stallone, norris, van damme, lungren con in più willis e schwarzeneger con un ruolo più ampio, quale patito dell’action potente non desidererebbe vedere un film con cosi tanta manna attoriale!
eppure questo secondo capitolo si perde già dopo i 10 15 minuti di sequenza iniziale.. trama che sfora con esagerazione nelle linearità banale, un lavoro di sceneggiatura proprio debole, sottolinenando anche le fin troppe battute autocitazioniste dei vari personaggi volte a strizzare l’occhio al loro passato quasi come a far si che il film risplenda non di propria luce ma solo grazie ai fasti del passato degli attori protagonisti; battute che risultano si simpatiche e non impediscono al film di guadagnarsi la pagnotta della sufficienza ma che contemporaneamente gli impediscono di assurgere a degno sequel e film di spessore nel genere.
risultano godibilissime solo le varie sequenze d’azione, ottimamente girste e di grande impatto ma che da sole non fanno superare la soglia della sufficienza a un film che anche nel finale vede perdere parecchi punti per via della sua estrema e assurda velocità e semplicità.. se si farà un ulteriore continuo si spera che a livello sopratutto di sceneggiatura si abbia imparato delle debolezze messe in pratica per dar vita a un action movie con quegli che sono GLI attori del cinema action.

Alessio 90 scrive:

Fuochi d’artificio a non finire in questo secondo episodio targato Simon West. Pronti via ed è subito rock n’roll (come esclama Statham alias Lee Christmas). Esplosioni a destra e a sinistra, fuoristrada super corazzati che mettono giù qualsiasi cosa si trovino davanti e ambientazioni cupe che rendono al meglio la situazione in cui ci troviamo. Il resto? Andate a vederlo con i vostri occhi.

Questa seconda avventura per Stallone e compagni, supera largamente le aspettative anche se, il film è macchiato da piccole sbavature che potevano essere evitate. Ciò nonostante il film raggiunge il risultato sperato. Fa sorridere lo spettatore, lo esalta e lo riporta indietro nel tempo a quando Stallone, Schwarzenegger, Willis e compagnia bella, qualche annetto fa mettevano a soqquadro Hollywood con i loro film che hanno fatto un pezzo di storia del cinema degli ultimi trent’anni. Una delle sorprese di questo secondo episodio è l’entrata in scena di un cattivissimo Van Damme e di un Chuck Norris più forte che mai. Ricco di riferimenti a grandi pellicole come Rocky, Terminator, Rambo eccetera, “I Mercenari 2″ è consigliato vivamente agli appassionati del genere senza limitazioni di età. Buona visione.

Daniela Bizzarro scrive:

Cosa succederebbe se tutti ” i duri del cinema” fossero riuniti in un unica avventura? E’ la domanda che tutti ci siamo posti almeno una volta da bambini, assistendo a questa o quella impresa dei nostri beniamini cinematografici. Ed e’ proprio questa la premessa da cui prende vita la pellicola i Mercenari del 2010 e, il suo sequel nellesale in questi giorni.

Se squadra vincente non si cambia, questo non vuol dire pero’ che non possa essere ampliata o modificata. Ecco quindi entrare in scena per la seconda parte delle avventure dei “sacrificabili”, nuovi personaggi del calibro di Chuck Norris e Jean Claide Van damme; mentre la telecamera passa dalle mani di Stallone, regista del precedente episodio, a quella di Simon West, regista dei capitoli cinematografici dedicati alle avventure dell’archeologa sexy piu famosa del mondo, Lara Croft.

Tale cambiamento di regia pero’ non ha giovato alla pellicola che, da malinconico omaggio a quello che i suoi protagonisti hanno rappresentato per generazioni di fan, finisce per diventare “la sagra del piu”,Piu sparatorie, piu personaggi, piu action.A risentirne e’ inevitabilmente l’umanita’ dei protagonisti che, finiscono per tramutarsi in novelli supereroi capaci di virtuosismi in grado di far impallidire i the Avangers.

Buoni gli spunti ironici, che assicurano allo spettatore qualche sana risata e molti sorrisi per tutta le due ore della pellicola.Memorabile la scena in cui Bruce Willis e Schwarzenegger fanno difficolta’ ad entrare in una Smart, o i continui rimandi di Chuck Norris al mito facebookiano creatosi attorno al suo personaggio.

Insomma, i mercenari 2 e’ un film adatto non soltanto ai nostalgici dell’epoca ma, anche a chiunque abbia voglia di passare due ore in allegria. Del resto, come afferma lo stesso Lee Christmas “non si batte il classico”

Inserisci un commento

Effettua il login per postare un commento.

Se non sei registrato clicca qui Registrati