di 16/04/2012 1

Il Primo Uomo Leggi Recensioni

Tra i rottami dell’auto sulla quale Albert Camus trovò la morte il 4 gennaio del 1960, fu rinvenuto un manoscritto con correzioni, varianti e cancellature: la stesura originaria e incompiuta de Il primo uomo, sulla quale la figlia Catherine, dopo un meticoloso lavoro filologico, ricostruì il testo pubblicato nel 1994.

Stampa

Best Movie Rating

Voto dei lettori

Titolo: Il Primo Uomo

Titolo Originale: Le Premier Homme

Anno: 2012

Nazione: Francia, Italia

Genere: Drammatico

Regia: Gianni Amelio

Sceneggiatura: Gianni Amelio, Albert Camus

Cast: Jacques Gamblin, Maya Sansa, Denis Podalydès, Régis Romele, Christophe Dimitri Réveille, Catherine Sola, Alexandre Delamadeleine, Elsa Levy, Mickaël Batret, Ulla Baugue, Jean Benoit Souilh, Nacim Ben Younes

Durata minuti: 100

Data Uscita Italia: 20/04/2012

Distribuzione: 01 Distribution

Tra i rottami dell’auto sulla quale Albert Camus trovò la morte il 4 gennaio del 1960, fu rinvenuto un manoscritto con correzioni, varianti e cancellature: la stesura originaria e incompiuta de Il primo uomo, sulla quale la figlia Catherine, dopo un meticoloso lavoro filologico, ricostruì il testo pubblicato nel 1994. È una narrazione forte, commovente e autobiografica, che molto ci dice del suo autore, della sua formazione e del suo pensiero. Attraverso le impressioni e le emozioni del protagonista che, nel desiderio di ritrovare il ricordo del padre morto nella prima guerra mondiale, torna in Algeria per incontrare chi l’aveva conosciuto, Camus ripercorre parte della propria vita: l’infanzia povera, le amicizie, le tradizioni, i sogni vissuti in “un anonimato dove non esiste né passato né avvenire”, dai quali emerge la figura di un uomo ideale, quel “primo uomo” che forse potrebbe essere in ciascuno di noi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
AGGIUNGI COMMENTO