di 03/11/2009 4

Invictus

Sconfitto l’apartheid, Nelson Mandela, capo carismatico della lotta contro le leggi razziali, diventa presidente del Sudafrica grazie alle libere elezioni.

Stampa

Best Movie Rating

Voto dei lettori

Titolo: Invictus

Titolo Originale: Invictus

Anno: 2009

Nazione: Stati Uniti

Genere: Drammatico

Regia: Clint Eastwood

Sceneggiatura: Anthony Peckham, John Carlin

Cast: Matt Damon, Morgan Freeman, Tony Kgoroge, Patrick Mofokeng, Matt Stern

Durata minuti: 134

Data Uscita Italia: 26/02/2010

Sito ufficiale: http://invictusmovie.warnerbros.com

Distribuzione: Warner Italia

Sconfitto l’apartheid, Nelson Mandela, capo carismatico della lotta contro le leggi razziali, diventa presidente del Sudafrica grazie alle libere elezioni. Anche il mondo dello sport viene coinvolto dall’evento: il Sudafrica si vede assegnato il mondiale di Rugby del 1995 e sulla scena internazionale ritornano gli Springboks, la nazionale sudafricana dagli anni ’80 bandita dai campi di tutto il mondo a causa dell’apartheid. Il rugby, infatti, è sempre stato lo sport più seguito dagli Afrikaner e ai cittadini sudafricani di colore veniva riservato negli stadi un misero settore, di solito occupato per tifare la squadra avversaria. In occasione della cerimonia di apertura del campionato mondiale, l’ingresso in campo del presidente Mandela che indossa la maglia di jersey degli Springboks segna un passo decisivo nel cammino verso la pace tra bianchi e neri. A collaborare con lui a questo progetto di integrazione e pacificazione attraverso lo sport, Francois Pienaar, il capitano della nazionale Sudafricana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
AGGIUNGI COMMENTO
  • Giama#1

    05/03/2010

    Non vedevo un film così dai tempi del Gladiatore.
    Eastwood non spmentisce, un film che da trama può essere banale e noioso (per la sua durata).
    Ma così non è dopo le premesse un pò lente ma necessarie per chi non conosce la storia dei neri e dell’apartheid, sei immerso in uno scenario emozionante, intenso di significato.

  • jackblack#2

    28/02/2010

    un bel film non perfetto (l’inizio è un po’ pesante)però ti fa piacere il football poi Morgan Freeman è veramente bravo l’oscar potrebbe averlo mentre non sono daccordo su Matt Dammon che in altri film sembrava molto più attivo e bravo mentre qui non ha dato il meglio di se.
    Diretto magnificamente da Clint Estarwood un film da vedere che consiglio per tutte le età.