Film: trame e trailer

New Moon

Vota il film: 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
( Il voto dei nostri lettori: 4,29 )
Titolo Originale:The Twilight Saga: New Moon
Genere:Fantasy
Sceneggiatura:Melissa Rosenberg, Stephenie Meyer (romanzo)
Anno:2009
Regia:Chris Weitz
Distribuzione:Eagle Pictures
Interpreti:Robert Pattinson, Kristen Stewart, Dakota Fanning, Taylor Lautner, Ashley Greene, Peter Facinelli, Elizabeth Reaser, Kellan Lutz, Nikki Reed, Jackson Rathbone, Bronson Pelletier, Alex Meraz, Kiowa Gordon, Billy Burke, Edi Gathegi, Rachelle Lefevre, Michael Sheen, Christopher Heyerdahl, Charlie Bewley, Daniel Cudmore
Durata:130'
Sito Ufficiale:www.newmoonthemovie.com/
Data uscita:18/11/2009

New Moon: la trama

Il film è basato sull’omonimo romanzo di Stephenie Meyer. La famiglia di Edward Cullen (Robert Pattinson) organizza una festa per il diciottesimo compleanno della sua fidanzata Bella Swan (Kristen Stewart). La ragazza si ferisce con la carta di un regalo e scatena la sete di sangue di Jasper (Jackson Rathbone), il più giovane e sensibile (al sangue umano) della famiglia di vampiri “vegetariani”. Il pronto intevento di Edward in difesa della giovane sventa la tragedia. Tuttavia il ragazzo e la sua famiglia si accorgono di essere una fonte di continuo pericolo per Bella e decidono di lasciare la cittadina di Forks, nella speranza che lei si dimentichi di tutti loro. La partenza, però, sconvolge la ragazza, che, disperata per la perdita del suo grande amore Edward, cerca conforto nell’amicizia con Jacob Black (Taylor Lautner). Il ragazzo, intanto, sviluppa il gene del licantropo e si nasconde da Bella, che riesce a scoprire il segreto dell’amico e lo cerca. Insieme si dedicano a passatempi pericolosi… Nel frattempo la sorella sensitiva di Edward, Alice (Ashley Greene), travisa una visione di Bella che si getta da una scogliera: un tuffo sconsiderato, nella mente di Alice Cullen, si tramuta addirittura in un tentato suicidio… Così la ragazza corre in soccorso di Bella, che in realtà è sopravvissuta grazie all’intervento di Jacob. La falsa notizia della morte di Bella raggiunge anche Edward che, sconvolto dal dolore, decide di porre fine alla sua esistenza. L’unico modo è scatenare l’ira dei potenti e centenari Volturi, i vampiri di Volterra. Bella e Alice decidono allora di partire per l’Italia in una corsa all’ultimo minuto per cercare di salvarlo…

Visita la nostra sezione dedicata alla Twilight Saga

New Moon: il trailer

Immacolata scrive:

New Moon l’ho visto nel DVD noleggiato. Io pensavo che si vedessero più vampiri in azione invece si vedono solo poche scene con i lupi e la scena di Bella e Alice che vanno alla ricerca di Edward che si trova con i vampiri Volturi. C’è ovviamente l’amore di Edward e Jacob per Bella e la preoccupazipone del padre di Bella per la figlia. L’avrei pensato migliore, invece mi ha un bel pò delusa.

moniapaleskin scrive:

I film di Twilight? Ovviamente mi sono piaciuti, ma non hanno niente a che vedere con i romanzi! Primo, tra tutti i difetti che ho riscontrato nei film, è la TOTALE assenza di ironia ed autoironia che invece permea i 4 libri. Bella non si prende mai così sul serio! Emmett è in realtà un comico d’avanspettacolo! La storia è disseminata di piccoli momenti comici, di momenti drammatici sdrammatizzati da una battuta, mentre i momenti malinconici e tristi non scivolano mai nel patetico. E poi hanno un ritmo che i film non hanno! Spero che Slade (dopo l’ottima prova di “30 Giorni di Buio”) sappia rendere Eclipse meno lagnoso e sdolcinato, e più movimentato ed ironico! Insomma, che rispetti di più il romanzo, rendendolo visivamente spettacolare!

honey_rider scrive:

ah ah ah è in lista per i razzi awards

Titina.24 scrive:

Per quanto anch’io sia affascinata dalla saga di Twilight, l’ho trovato abbastanza noioso..! No no…non riesco a dare più di 2 stelline!

AndreaRocky scrive:

Si capisce fin da subito il cambio di regia, per fortuna non c’è più un esordiente dietro la macchian da presa, ma purtroppo la qualità non cambia, anzi peggiora, soprattutto a causa degli attori.
Un film rivolto ai lettori della saga (i quali sono rimasti molto contrariati dalla qualità del film) e alle ragazze con gli ormoni in fermento (per attori che sono costretti a subire ore ed ore di trucco, vedi Pattinson, o dosi di steroidi, vedi Lautner).
In tutto il film non fanno altro che riprendere corpi nudi che si muovono (non oso dire che recitano) e che si spogliano per le scuse più stupide (togliersi una maglia per fermare una goccia di sangue è ridicolo!!!!).
Le interpretazioni degli attori principali fanno rimpiangere il cinema del passato; gli effetti speciali fanno quasi ridere per la bassa qualità.
Mi dispiace vedere due promettenti attrici della scena cinematografica mondiale (la Stewart e la Fanning) girare film così.
La cosa peggiore è che questi film fanno successo al botteghino dando così la possibilità di farne dei sequel.

Commento finale: “uno dei peggiori film della storia del cinema”.

PantaRei scrive:

Frequento il Warner Village Cinemas Parco de Medici da quando ha aperto i battenti nel lontano 1999 (più o meno) e posso dire con certezza di non aver mai visto il complesso pieno quando sono andata a vedere questo film. Macchine parcheggiate ovunque, muraglie di gente che rendevano difficile il solo passaggio o anche l’uscita dalla sala, programmazione sconvolta (6 sale dedicate, spettacoli ogni mezz’ora), per far posto a quello che, a quanto pare, e sabato me ne sono resa conto con i miei occhi, è un vero e proprio fenomeno cinematografico in grado, almeno in termini di pubblico, di insediare i primati delle note saghe di Harry Potter e Il signore degli anelli.

Premetto che non ho mai letto alcuno dei libri da cui sono tratti i film ed ho visto il primo episodio per caso (tra gli scaffali del BlockBuster era uno dei pochi film che non avevo ancora visto e mi sono trovata a noleggiarlo) quindi si può dire che sia totalmente all’oscuro di tutto quello che ruota intorno a questo nuovo fenomeno mediatico.
Nonostante tutto il primo episodio non mi era dispiaciuto (un film che si lascia guardare senza pretese) quindi mi ritrovo in sala a vedere questo nuovo capitolo (in una sala piena di teenager urlanti e sospiranti alla sola vista del protagonista…ma che c’avrà poi di così speciale..bhoo saranno i glitter che emana quando si espone alla luce).
Il film ha un target preciso ovvero quello dei lettori della saga insieme quello dei teenager sospiranti, quindi saranno loro ad apprezzarlo o criticarlo al meglio.
Per il resto degli spettatori è un film che si segue linearmente per le 2 ore di durata, come già detto, senza troppe pretese, se siete appassionati della mitologia dei vampiri e dei lupi mannari non aspettatevi molto, Anne Rice è tutta un’altra storia così anche Intervista col vampiro (anche se noterete una certa somiglianza tra Lestat e Carlyle); anche se mi è stato detto che alla fin fine i lupi mannari non sono fatti poi così male.
Un film che punta soprattutto sul “trionfo” di pettorali e tartarughe, fisici scolpiti, baci non dati, parole non dette, insomma un Teen Movie che cavalca l’onda del fantasy.
Interessante l’ambientazione italiana a Volterra (alias Montepulciano, se volete farla passare per Volterra non inquadrate San Biagio..va bhe….) e la stirpe dei Volturi che avrei approfondito di più; bella la scena del loro combattimento slow motion.

In conclusione un film per chi sa cosa si aspetta, se non avete visto il primo e non avete intenzione di vedere quelli che seguiranno potete tranquillamente optare per un’altra pellicola. Anche perché sarete di fronte ad un finale sospeso (manca solo la scritta To Be Continued) e se non siete stati catturati dalla storia non la prenderete proprio benissimo!!!!

Alla prossima!
PantaRei

Inserisci un commento

Effettua il login per postare un commento.

Se non sei registrato clicca qui Registrati