Aladdin: il live action di Guy Ritchie sarà «un musical disneyano ad alto tasso di energia»

Aladdin: il live action di Guy Ritchie sarà «un musical disneyano ad alto tasso di energia»

La parola a Sean Bailey, il boss che presiede tutti i progetti cinematografici della Casa di Topolino

di Pierre Hombrebueno 20/03/2017
Stampa

[Per tutti gli aggiornamenti sui film per bambini e famiglie, non dimenticate di seguire Movie For Kids]

Sappiamo già che la Walt Disney sta preparando un live action di Aladdin che vedrà alla guida Guy Ritchie, e tanta è sicuramente la curiosità nel vedere come l’autore di Sherlock Holmes possa trasporre sul grande schermo l’amatissimo classico, considerando anche il fatto che proprio come La Bella e la Bestia di Bill Condon (attualmente nelle sale italiane), anche stavolta avremo un adattamento musical con le medesime canzoni del film originale.

Ha dichiarato in proposito Sean Bailey, che presiede tutti i progetti cinematografici della Casa di Topolino: «Guy era interessato a girare un film Disney e ne abbiamo parlato a lungo. Quando abbiamo parlato di Aladdin mi ha detto, “Le mie storie riguardano delle canaglie di strada. È quello che so fare. E Aladdin è una canaglia di strada che fa del buono”. Guy ha una versione personale della storia, ma vuole anche onorare e rispettare la tradizione Disney. Non ci piace mai attenerci a degli schemi fissi, perché abbiamo paura che ci renderebbe creativamente pigri. L’idea di un musical Disney altamente energetico diretto da Guy Ritchie ci ha fatti dire, “Oh, non l’abbiamo mai fatto prima”».

Insomma, decisamente interessante, non trovate anche voi? Il progetto, ricordiamo, è attualmente in fase di casting.

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA
News
AGGIUNGI COMMENTO