Alla ricerca di Nemo, semaforo verde al sequel

Alla ricerca di Nemo, semaforo verde al sequel

Andrew Stanton tornerà dietro la cinepresa del capolavoro acquatico della Pixar

di Karin Ebnet 18/07/2012 1
Stampa

È tempo di sequel per la Pixar, che, dopo la trilogia di Toy Story, Cars 2, e Monster University, ha deciso di riportare al cinema anche gli adorabili pesciolini – Dory, Nemo e Marlin – in un secondo capitolo animato di Alla ricerca di Nemo. A dirigere il film ci sarà ancora una volta Andrew Stanton (due premi Oscar per Nemo e Wall-E), “perdonato” dalla Disney per il kolossale flop di John Carter (tanto che si vocifera che potrebbe anche tornare dietro la macchina da presa di un live-action).

Il sequel di Nemo, che sarà prodotto da Lyndsey Collins, dovrebbe essere pronto per un’uscita nei cinema prevista per il 2016. Il 26 ottobre di quest’anno, invece, Alla ricerca di Nemo tornerà nelle nostre sale in 3D, come già accaduto con Il re leone e La bella e la bestia.

Tra i nuovi progetti della Pixar compare anche Planes, spin off di Cars (altro progetto non proprio originale), The Good Dinosaur, diretto da Lee Unkrich (Toy Story 3) e il progetto ancora senza titolo che ci porterà all’interno della mente diretto da Pete Docter (Monster’s & Co., Up).

(Fonte: Deadline)

© RIPRODUZIONE RISERVATA
News
AGGIUNGI COMMENTO
  • Silverjstar#1

    18/07/2012

    ecco.. un altro sequel di cui non c’èra bisogno