Festival ed eventi

Argo, Looper, Venuto al mondo e gli altri: ecco i film che saranno a Toronto e non a Venezia

Rifiutati, trascurati o irraggiungibili. Ecco le prime mondiali annunciate dal Festival di Toronto, che quindi non si vedranno al Lido
-25/07/2012
Argo, Looper, Venuto al mondo e gli altri: ecco i film che saranno a Toronto e non a Venezia

Aprirà con la World Premiere Looper, lo sci-fi con Joseph Gordon-Levitt e Bruce Willis, il prossimo Toronto International Film Festival, in programma dal 6 al 16 settembre, in parziale sovrapposizione con quello di Venezia, con cui ogni anno si spartisce le più importanti anteprime mondiali dell’autunno.
La vocazione maggiormente commerciale del festival canadese – in cui il ruolo del mercato è consistente, la competizione è affidata al giudizio del pubblico, e il cinema di genere è presente in gran quantità – non toglie comunque alla rassegna nordamericana nulla rispetto ai più blasonati appuntamenti europei: semmai aggiunge un pochino di confusione. Accanto alle anteprime mondiali (che quest’anno saranno comunque almeno una quarantina), infatti, Toronto propone molti dei film già passati al Sundance o a Cannes, o visti pochi giorni prima a Venezia, risultando l’appuntamento ideale per recuperare tutti i titoli importanti – passati e futuri – dell’anno in corso.

Oltre a Looper, questi sono i titoli più importanti in anteprima mondiale già annunciati per l’edizione 2012 (altri se ne aggiungeranno in seguito). Trattandosi di prime assolute, possiamo anticipare che sono titoli che al 99% non sono stati selezionati per il Festival di Venezia (di cui domani sarà comunicato il programma ufficiale, e in cui quasi certamente compariranno i nuovi film di Paul Thomas Anderson, Robert Redford e Joe Wright).

Argo
di Ben Affleck
con Ben Affleck, John Goodman, Bryan Cranston
Clicca qui per saperne di più

Great Expectations

di Mike Newell
con Ralph Fiennes, Melena Bonham Carter
Basato sul classico di Charles Dickens Grandi Speranze

Hyde Park on Hudson
di Roger Michell
con Bill Murray, Laura Linney e Olivia Williams
Bill Murray è Roosvelt. Siamo nel 1939, alla vigilia della Guerra Mondiale, e il reali inglesi sono ospiti per un weekend del presidente americano, nella speranza di costruire un’alleanza transoceanica contro i nazisti.

Silver Linings Playbook
(L’orlo argenteo delle nuvole)
di David O. Russel
con Bradley Cooper, Robert De Niro e Jennifer Lawrence
Clicca qui per saperne di più

Venuto al mondo
di Sergio Castelletto
con Penelope Cruz, Emile Hirsch e Sergio Castelletto
Clicca qui per saperne di più

Byzantium
di Neil Jordan
con Gemma Arterton, Sam Riley e Saoirse Ronan
Clicca qui per saperne di più

Cloud Atlas
di Tom Tykwer e Wachowski Bros
con Tom Hanks, Hugo Weaving, Halle Berry, Susan Sarandon, Hugh Grant
Clicca qui per saperne di più

End of Watch
di David Ayer
con Jake Gyllenhaal e Michael Pena
Clicca qui per saperne di più

Frances Ha
di Noah Baumbach
con Greta Gerwig
Una aspirante ballerina si trasferisce a NY.

Ginger and Rosa
di Sally Potter
con Elle Fanning, Christina Hendricks, Annette Bening
Storia di una giovane amicizia al femminile, negli anni ’60, a Londra.

Imogene
di Robert Pulcini e Shari Sprinter Berman
con Annette Bening, Matt Dillon, Kristen Wiig
Una sceneggiatrice teatrale di NY finge il suicidio per cercare di tornare assieme all’ex boyfriend.

The Impossible
di J.A. Bayona
con Ewan McGregor, Naomi Watts
Clicca qui per saperne di più

A Late Quartet
di Yaron Zilberman
con Philip Seymour Hoffman, Christopher Walken e Catherine Keener
La sopravvivenza di un celebre quartetto d’archi è minacciata, alla vigilia del concerto per il 25° anniversario della loro carriera, da una grave malattia diagnosticata al violoncellista.

Much Ado About Nothing
di Joss Whedon
con Clark Gregg e Nathan Fillion
Dal papà degli Avengers cinematografici, un film shakespeariano piccolo piccolo, e girato in appena 12 giorni

The Perks of Being a Wallflower

di Stephen Chbosky
con Emma Watson e Logan Lerman
Clicca qui per saperne di più

The Place Beyond the Pines
di Derek Cianfrance
con Bradley Cooper e Ryan Gosling
Clicca qui per saperne di più

Quartet
di Dustin Hoffman
con Maggie Smith, Billy Connolly
Esordio alla regia di Dustin Hoffman, con un dramma ambientato nel mondo della lirica

Thanks for Sharing
di Stuart Blumberg
con Mark Ruffalo, Tim Robbins, Gwyneth Paltrow
Sesso-dipendenti in cerca di relazioni stabili

Zaytoun
di Eran Riklis
con Stephen Dorff
L’amicizia tra un pilota militare israeliano abbattuto dalla contraerea e un ragazzino palestinese di dodici anni, a Beirut, nel 1982.

Inoltre, Capital di Costa-Gavras, con Gabriel Byrne e Gad Elmaleh; Foxfire di Laurent Cantet (Palma d’Oro a Cannes per Entre les Murs); In the House di Francois Ozon, con Kristin Scott Thomas.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento, inseriscilo tu per primo per “Argo, Looper, Venuto al mondo e gli altri: ecco i film che saranno a Toronto e non a Venezia”

Ti@ scrive:

programma richissimo ed interessante!!!

Inserisci un commento

Effettua il login per postare un commento.

Se non sei registrato clicca qui Registrati