Film in anteprima

Biancaneve e il cacciatore, ecco la nostra recensione!

Protagonisti del kolossal fantasy Kristen Stewart, Charlize Theron e Chris Hemsworth
Biancaneve e il cacciatore, ecco la nostra recensione!

Nel resto del mondo è già uscito da diverse settimane e nel suo weekend d’apertura ha conquistato il trono dei botteghini Usa con un ottimo esordio, incassando 56,2 milioni di dollari. Biancaneve e il cacciatore arriverà sui grandi schermi italiani l’11 luglio e finalmente potremo vedere Kristen Stewart nei panni della combattiva Biancaneve, Charlize Theron in quelli della malvagia regina Ravenna e Chris Hemsworth in quelli del cacciatore.

Noi lo abbiamo visto in anteprima ed ecco per voi la recensione del caporedattore di Best Movie Marita Toniolo:

«Biancaneve e il cacciatore, con un cast alla star in cui spiccano Kristen “Bella” Stewart, Chris “Thor” Hemsworth e Charlize “Prometheus” Theron, è un fantasy curato e ambizioso, dietro cui si riconosce uno sforzo produttivo notevole e un onesto lavoro registico e di sceneggiatura, a cui però manca quel quid che rende un’opera indimenticabile…»

Leggi qui tutta la recensione

Anche il direttore editoriale Luca Maragno e il direttore di BestMovie.it Giorgio Viaro si sono espressi, nei loro blog, sul film in questione, che ha convinto entrambi. Luca considera il film il modo più giusto per riportare in maniera interessante al cinema le favole classiche:

«Biancaneve e il Cacciatore riesce nell’arduo intento di creare un mondo fantasy inedito, pieno di particolari intriganti, in cui nulla è scontato… Metafore, sottotesti e livelli di lettura si sprecano, aggiornando quelli degli originali Grimm e Disney. Si abbandona finalmente la misoginia per affrontare una coralità di temi attualissimi: quello portante è il potere della bellezza esteriore che perde contro quello della bellezza interiore…».

Leggi qui tutto il blog

Dello stesso parere anche Giorgio, che si è soffermato sulle dieci cose da sapere sul film:

«È un fantasy che si prende sul serio, come d’altra parte la fiaba d’origine. Ci sono solo due momenti buffi in oltre due ore di film, e sembrano un po’ estemporanei. Proprio due, non faccio per dire…»

Continua qui la lettura del blog

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento, inseriscilo tu per primo per “Biancaneve e il cacciatore, ecco la nostra recensione!”

Inserisci un commento

Effettua il login per postare un commento.

Se non sei registrato clicca qui Registrati