Iron Man imbattibile: nonostante lo scorso fine settimana Il grande Gatsby abbia debuttato nelle sale americane, l’eroe corazzato Marvel ha continuato a dominare il botteghino. L’adattamento del celebre romanzo di Francis Scott Fitzgerald ha infatti esordito in seconda posizione con 51,1 milioni di dollari, non riuscendo a strappare la vetta a Tony Stark. Un risultato comunque soddisfacente considerando che il film di Baz Luhrmann con protagonista un intenso Leonardo DiCaprio in un solo fine settimana ha quasi raggiunto l’incasso americano complessivo del suo precedente capolavoro, Moulin Rouge! (57,3 milioni di dollari totali).

Iron Man 3 mantiene così il gradino più alto del podio guadagnando 72,4 milioni di dollari, dopo lo straordinario debutto della settimana scorsa, secondo miglior opening weekend di sempre in America (leggi l’approfondimento). Il terzo capitolo della saga con protagonista Robert Downey Jr. ha raggiunto in totale 284,3 milioni di dollari solo negli Stati Uniti, mentre a livello internazionale è sulla buona strada per tagliare il traguardo del miliardo, considerando che dopo questo fine settimana ha guadagnato 948,9 milioni di dollari complessivi. Nonostante gli ottimi risultati, il cinecomic di Shane Black non è però riuscito a battere i numeri eccezionali di The Avengers: il crossover di super eroi alla sua seconda settimana di programmazione aveva infatti incassato 103 milioni, trenta in più rispetto al risultato di Iron Man 3.

Giù dal podio, distanziato di parecchi milioni, si colloca Pain and Gain – Muscoli e denaro: la pellicola incentrata sulla coppia di palestratissimi Mark Wahlberg e Dwayne “The Rock” Johnson ottiene infatti 5 milioni di dollari alla sua terza settimana nelle sale americane. La quarta posizione vede una new entry: Tyler Perry Presents Peeples (4,8 milioni di dollari), la black comedy con Craig Robinson incentrata sulle disavventure tragicomiche di una famiglia americana. In quinta posizione si colloca 42, il biopic con Harrison Ford, seguito dallo sci-fi Oblivion, in costante discesa, che incassa 3,8 milioni di dollari alla quarta settimana di programmazione. Al sesto posto troviamo la simpatica famiglia di cavernicoli della Dreamworks, I Croods (3,6 milioni di dollari), mentre in ottava posizione si colloca The Big Wedding (2,5 milioni di dollari), la commedia sugli equivoci prematrimoniali con un cast d’eccezione tra cui Robert De Niro, Diane Keaton, Susan Sarandon e Robin Williams. Scende di due gradini Mud (2,3 milioni di dollari), il thriller con protagonista un Matthew McConaughey in fuga dalla legge. Infine ultima posizione per il kolossal di Sam Raimi con protagonista James Franco: Il grande e potente Oz alla sua decima settimana di programmazione incassa 802 mila dollari per un totale complessivo di 229,9 milioni di dollari.

La top ten americana dal 10 al 12 maggio 2013:

  1.  Iron Man 3 (72,4 milioni di dollari; 284,8 milioni di dollari in due settimane)
  2.  Il grande Gatsby (51,1 milioni di dollari; new entry)
  3. Pain and gain – Muscoli e denaro (5 milioni di dollari; 41,6 milioni di dollari totali in tre settimane)
  4. Tyler Perry Presents Peeples (4,8 milioni di dollari; new entry)
  5. 42 (4,6 milioni di dollari; 84,7 milioni di dollari totali in cinque settimane)
  6. Oblivion (3,8 milioni di dollari; 81,6 milioni di dollari in quattro settimane)
  7. I Croods (3,6 milioni di dollari; 173,2 milioni di dollari in otto settimane)
  8.  The Big Wedding (2,5 milioni di dollari; 18,2 milioni di dollari in tre settimane)
  9. Mud (2,3 milioni di dollari; 8,3 milioni di dollari in tre settimane)
  10. Il grande e potente Oz (802 mila dollari; 229,9 milioni di dollari in dieci settimane)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA