Guida ai Film

C’era una volta in Anatolia

Una spettacolare aurora compare nella steppa turca mentre il cadavere della vittima di un omicidio è introvabile
Silvia Urban - 12/06/2012
C’era una volta in Anatolia

Una notte di cadaveri e investigatori, fantasmi e contadini, sospetti e voltafaccia. Un cinema non facile quello di Nuri Bilge Ceylan, ma di grande magnetismo, e capace di scardinare le regole dell’azione. In questo caso una spettacolare aurora nella steppa turca definisce i limiti del racconto: un giallo dove i colpevoli sono noti, ma il corpo della vittima non si trova…

dal 15 giugno

(Once Upon a Time in Anatolia, Turchia 2011)
Regia: Nuri Bilge Ceylan
Interpreti: Muhammet Uzuner, Yilmaz Erdogan, Taner Birsel
Trama: Investigatori e criminali, tutti assieme alla ricerca di un cadavere.
Genere: drammatico
Durata: 150’

DA VEDERE PERCHÉ: per scoprire un grande e suggestivo autore europeo.

La scheda è pubblicata su Best Movie di giugno a pag. 104

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento, inseriscilo tu per primo per “C’era una volta in Anatolia”

Inserisci un commento

Effettua il login per postare un commento.

Se non sei registrato clicca qui Registrati