Guida ai Film

C’era una volta in Anatolia

Una spettacolare aurora compare nella steppa turca mentre il cadavere della vittima di un omicidio è introvabile
Silvia Urban - 12/06/2012
C’era una volta in Anatolia

Una notte di cadaveri e investigatori, fantasmi e contadini, sospetti e voltafaccia. Un cinema non facile quello di Nuri Bilge Ceylan, ma di grande magnetismo, e capace di scardinare le regole dell’azione. In questo caso una spettacolare aurora nella steppa turca definisce i limiti del racconto: un giallo dove i colpevoli sono noti, ma il corpo della vittima non si trova…

dal 15 giugno

(Once Upon a Time in Anatolia, Turchia 2011)
Regia: Nuri Bilge Ceylan
Interpreti: Muhammet Uzuner, Yilmaz Erdogan, Taner Birsel
Trama: Investigatori e criminali, tutti assieme alla ricerca di un cadavere.
Genere: drammatico
Durata: 150’

DA VEDERE PERCHÉ: per scoprire un grande e suggestivo autore europeo.

La scheda è pubblicata su Best Movie di giugno a pag. 104

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Inserisci un commento

Effettua il login per postare un commento.

Se non sei registrato clicca qui Registrati