David Lynch ospite al Lucca Film Festival 2014

David Lynch ospite al Lucca Film Festival 2014

Il regista americano per la prima volta in Italia in occasione della decima edizione della manifestazione, dove verrà realizzata una retrospettiva completa sulla sua arte

di Andrea Facchin 08/09/2014
Stampa

David Lynch sbarca in Italia, per la prima volta in vita sua. A Lucca per essere precisi, dove rimarrà dal 27 al 30 settembre in occasione della decima edizione del Lucca Film Festival, di cui sarà il grande ospite. Il programma della manifestazione (che trovate su luccafilmfestival.it), infatti, comprenderà una retrospettiva completa sul lavoro del regista americano, consistente nella proiezione in anteprima modniale di tre cortometraggi – The amputee, Six Men Getting Sick e The Alphabet, in fase di restaurazione – e in anteprima italiana di un quarto corto, Scissors. Senza dimenticare, ovviamente, la filmografia di Lynch, che verrà arricchita dalla presentazione della mostra David Lynch. Lost Visions. L’indiscreto fascino dello sguardo a cura di Alessandro Romanini, dal 20 settembre al 9 novembre, presso i nuovi spazi dell’Archivio di Stato: un centinaio di opere di Lynch su temi ricorrenti che hanno caratterizzato i suoi film più famosi, da Eraserhead a The Elephant Man, da Velluto Blu a Cuore Selvaggio, Lost Highway, Mulholland Drive, giusto per citarne alcuni.

Il 28 settembre si terrà quindi il convegno internazionale “Meditazione Trascendentale: la coscienza e nell’arte e nell’economia” presso il complesso di San Micheletto, a cui parteciperanno lo stesso Lynch, il professor John Hagelin (presidente della David Lynch Foundation), il professor Fabio Pammoli del Mit di Boston e Pietro Pierini dell’Università di Pisa. La sera dell’inaugurazione si terrà, presso la Chiesa di San Francesco, il concerto di una selezione di musiche dei film di Lynch a cura del Conservatorio Luigi Boccherini di Lucca, che ha prodotto insieme al Festival l’evento e che metterà a disposizione un’orchestra di 45 elementi. Il concerto sarà diretto dal Maestro Gianpaolo Mazzoli (Direttore del Conservatorio Luigi Boccherini). Lo stesso giorno si terrà la presentazione dell’istallazione “24 waver for solo piano” – presso l’oratorio di San Franceschetto – del compositore lucchese Massimo Salotti che ha realizzato un cd musicale dedicato a David Lynch e intitolato 24 Waver for solo piano. Dal cd è stata progettata un’installazione sonora interattiva per il San Franceschetto, che diventerà “spazio teatrale” durante i giorni del festival.

L’omaggio a Lynch, dunque, proseguirà anche il 29 settembre con una lezione/conversazione mattutina di cinema tenuta dallo stesso regista americano insieme Borrelli e Romanini. In programma, sempre il 29, la presentazione del progetto speciale dal nome “Lucca Virtual Film Festival”, in cui un gruppo di studenti, selezionati dal Ministero della scuola, ha creato delle “versioni virtuali” di alcuni ambienti di Lucca. Dall’oratorio di San Franceschetto, a piazza Anfiteatro, ai sotterranei del baluardo San Colombano delle Mura di Lucca e molti altri spazi, all’interno dei quali è stato costruito un percorso multimediale interattivo con i videoclip musicali diretti da Lynch. Il progetto speciale è stato realizzato dal Lucca Film Festival insieme alla divisione edMondo del Ministero della Scuola della Ricerca e dell’Universita – Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa. Ultimo appuntamento, la presentazione al cinema Moderno (29/09) di Mulholland Drive, occasione nella quale sarà consegnatoa Lynch il premio alla carriera.

Il Lucca Film Festival 2014 si svolgerà dal 28 settembre al 3 ottobre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
News
AGGIUNGI COMMENTO