Festival di Berlino 2017: Orso d’oro a On Body and Soul di Ildikó Enyedi

Festival di Berlino 2017: Orso d’oro a On Body and Soul di Ildikó Enyedi

Qui tutti i vincitori di quest’edizione

di Pierre Hombrebueno 18/02/2017
Stampa

È On Body and Soul dell’ungherese Ildikó Enyedi a vincere l’Orso d’oro al 67° Festival di Berlino. Interpretato da Géza Morcsányi, Alexandra Borbély e Zoltán Schneider, il film narra di un’insolita storia d’amore ambientata nel mondo di tutti i giorni e – sottolinea la sinossi ufficiale – «basata sulla dualità tra dormire e svegliarsi, mente e materia».

Qui tutti i premi assegnati dalla giuria guidata da Paul Verhoeven e composta da Dora Bouchoucha Fourati, Diego Luna, Maggie Gyllenhaal, Olafur Eliasson, Julia Jentsch e Wang Quan’an:

Orso d’oro 
On Body and Soul – Ildikó Enyedi

Orso d’argento – Gran premio della giuria
Félicité – Alain Gomis

Orso d’argento – Premio Alfred Bauer per l’innovazione
Spoor – Agnieszka Holland

Orso d’argento per la miglior regia
Aki Kaurismäki – The Other Side of Hope

Orso d’argento per la miglior attrice
Kim Min-Hee – On the Beach at Night Alone

Orso d’argento per il miglior attore
Georg Friedrich – Bright Nights

Orso d’argento per la miglior sceneggiatura
Sebastián Lelio, Gonzalo Maza – Una mujer fantástica

Orso d’argento per il contributo tecnico
Dana Bunescu per il montaggio di  Ana, Mon Amour

Fonte: Berlinale

© RIPRODUZIONE RISERVATA
News
AGGIUNGI COMMENTO