Film in anteprima

Hunger Games, i concept art degli Ibridi

Le immagini mostrate contengono spoiler per chi non ha letto il libro di Suzanne Collins
Hunger Games, i concept art degli Ibridi

Il successo mondiale di Hunger Games non accenna a placarsi. Dopo quattro settimane dall’uscita sul grande schermo, il film è ancora saldamente al primo posto nella classifica del box office americano, continua a macinare consensi tra i fan e ha consacrato nell’Olimpo di Hollywood i suoi interpreti, tra i quali l’attrice Jennifer Lawrence, Liam Hemsworth e Josh Hutcherson.

Hunger Games deve gran parte della sua fama al libro da cui è tratto, l’omonimo romanzo di Suzanne Collins, clamoroso successo editoriale, rimasto nella lista dei best seller del New York Times per 92 settimane, apprezzato sia dalla critica che dal pubblico. Però, nonostante il film sia molto fedele al libro, alcune cose sono state aggiunte e/o modificate.

ATTENZIONE SPOILER non continuate la lettura dell’articolo se non avete letto il libro.

Un esempio tra tutti riguarda gli Ibridi (Muttations in lingua originale), di cui sono usciti online alcuni concept art dell’artista Ian Joyner.
Descritti nel libro come creature geneticamente modificate create da Capitol City a partire dai Tributi morti nell’arena durante i Giochi, con un collarino inciso con il nome del distretto di cui facevano parte, gli animali hanno una somiglianza davvero inquietante con gli esseri umani che erano un tempo e il loro compito è quello di uccidere gli ultimi superstiti arrivati alla fase finale della gara.

Nel film, però, queste creature sono state rese più anonime ed è stato proprio il regista Gary Ross a spiegare il perché: «Se fossero stati somiglianti a particolari Tributi, avremmo dovuto inserire una lunga digressione per spiegare la cosa, in un momento del film in cui penso che non ce lo potessimo permettere. Avremmo spezzato il ritmo. Comunque, anche nella versione in cui appaiono nel film, gli Ibridi sono metà umani e metà cani. La cosa importante per me non era tanto che fossero tributi, ma che fossero una creazione di Capitol City pensata per usarla in quella fase dei Giochi. E poiché nel film non siamo perennemente legati al punto di vista di Katniss, siamo potuti andare in sala di regia e assistere alla creazione degli Ibridi».

Hunger Games uscirà in Italia il 1 maggio.

Leggi la nostra recensione

Leggi tutte le news nella nostra sezione dedicata a Hunger Games

Guarda la gallery completa con tutti i concept art:

Fonte: ComicBookMovie, Ian Joyer

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Inserisci un commento

Effettua il login per postare un commento.

Se non sei registrato clicca qui Registrati