«È illegale per gli attori dell’UCM apparire nei film DC» Parola di Chris Hemsworth

«È illegale per gli attori dell’UCM apparire nei film DC» Parola di Chris Hemsworth

In questi giorni l’attore era a Sidney per la Supanova Expo

di Letizia Lara Lombardi 19/06/2017
Stampa

La Marvel vanta una pletora di star che regolarmente appaiono in film al di fuori dell’Universo Cinematografico creato dalla Casa della Idee, ma secondo quanto riportato da un fan che ha presenziato al panel di Chris Hemsworth alla Supanova Expo (il Comic-Con australiano, per intenderci) l’attore pensa che dovrebbe essere “illegale” accettare ruoli nell’Universo DC.

Nel tweet riportato in calce, infatti, Tyler James riporta le parole dell’attore durante l’incontro: «È illegale per gli attori Marvel apparire nei film DC».

Ovviamente quanto affermato dal nostro Thor non è legge, considerando quanto affermato da Kevin Feige sui contratti Marvel quando il Thanos Josh Brolin ha firmato per interpretare Cable in Deadpool 2. Ovviamente, il caso di Brolin è differente visto che l’Universo degli X-Men è prodotto da Fox, ma fa pur sempre parte del mondo creato dai Marvel Comics. Chissà cosa succederebbe se un attore dovesse scegliere di passare alla DC… Idee?

Ne approfittiamo per ricordarvi che il terzo capitolo dedicato al Dio del Tuono interpretato da Hemsworth e diretto da Taika WaititiThor: Ragnarok, uscirà nelle sale il prossimo 25 ottobre 2017. Nel cast anche Tom HiddlestonMark Ruffalo e le new entry Cate BlanchettJeff Goldblum e Tessa Thompson. Qui l’ultimo trailer internazionale.

Ecco il tweet “incriminato”:

Fonte: SR

© RIPRODUZIONE RISERVATA
News
AGGIUNGI COMMENTO