Kiss Me Lorena, guarda in esclusiva il film dei Licaoni

Kiss Me Lorena, guarda in esclusiva il film dei Licaoni

I Licaoni, gruppo comico toscano, ci “regalano” un’esclusiva assoluta: la nuova versione, riveduta e corretta del loro lungometraggio Kiss me Lorena

di Gabriele Ferrari 28/06/2012
Stampa

Un’astronave solca il cielo stellato: assomiglia a una zuppiera e galleggia nel vuoto sostenuta da vistosi fili d’acciaio. All’improvviso la tragedia: un campo di raggi gamma fa precipitare la navicella su un pianeta sconosciuto, abitato da pupazzoni di gomma dall’aspetto tutt’altro che feroce. E infatti «quando ho rivisto Kiss me Lorena mi sono vergognato come un ladro». Confessioni di un moderno Ed Wood pentito del suo lavoro? Tutt’altro: chi parla è Alessandro Izzo, fondatore dei Licaoni, un gruppo (collettivo artistico?) con base a Livorno che fa della comicità demenziale una bandiera e della distribuzione indipendente una filosofia di vita. E Kiss me Lorena è il loro lungometraggio più famoso: omaggio a (e parodia di) John Landis, costruito come una serie di sketch che prendono in giro all’incirca tutti i generi cinematografici possibili, anticipatore per certi versi di prodotti come Boris o i corti di Maccio Capatonda. Oltre a essere l’esordio cinematografico di una Alba Rohrwacher «fresca di studi al Centro Sperimentale».

«Siamo nati nel 1999 con prodotti chiaramente comici» ci racconta Izzo nella parte più “istituzionale” dell’intervista (che potete leggere per intero a questo link). «Poi abbiamo deciso di buttarci su una produzione più seria, nata da un corto horror che avevamo pubblicato online, Last Blood. Abbiamo trovato una produzione, la Overlook Production, ma al momento di cominciare, be’… diciamo che abbiamo tirato il freno a mano, forse per paura. E così gli abbiamo proposto in cambio di fare Kiss me Lorena». Che è «il primo film italiano a essere distribuito con licenza Creative Commons, nonché il primo lungometraggio del nostro Paese a finire per intero su YouTube. Che è un sito che ormai fa concorrenza alla tv, e questo in pochi l’hanno capito». Ed è probabilmente il vero motivo del successo – accompagnato anche da «insulti e gente che s’è offesa» com’è ovvio che sia con un prodotto così peculiare – di Kiss me Lorena. Che conta «ancora moltissimi fan, c’è gente che ci scrive ancora oggi per farci i complimenti».

E che (ri)vede ora la luce in una nuova veste: «Rimontato, risistemato, siamo andati a recuperare materiale che avevamo scartato e che riutilizzeremo». Una versione migliorata, che I Licaoni hanno deciso di concedere in esclusiva a Best Movie. Potete vederla qui sotto, e per complimenti, consigli, domande («e insulti» direbbero loro) potete scrivere a [email protected] o commentare qui sotto o sul loro canale YouTube ufficiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
News
AGGIUNGI COMMENTO