La Mummia: Tom Cruise ha preso il totale controllo del film durante le riprese

La Mummia: Tom Cruise ha preso il totale controllo del film durante le riprese

Il divo avrebbe avuto l’ultima parola persino sulle più piccole decisioni prese sul set

di Pierre Hombrebueno 15/06/2017 1
Stampa

La Mummia, primo capitolo ufficiale della Dark Universe, doveva essere uno dei maggiori blockbuster dell’estate hollywoodiana, essendo costato 190 milioni di dollari e avendo per protagonista una star del calibro di Tom Cruise.

Purtroppo per la Universal non è stato proprio così (al momento il film ha guadagnato solo 38 milioni al box office statunitense, per quanto ci stia pensando il mercato internazionale a salvarlo), e molti si stanno domandando chi si possa incolpare per questa non proprio esaltante accoglienza. Il regista Alex Kurtzman? Gli sceneggiatori? Tutta la Universal? Ad arrivare adesso, in proposito, è un report di Variety, secondo cui in verità, ad aver controllato tutta la fase di lavorazione sarebbe niente di meno che lo stesso Tom, il quale avrebbe avuto l’ultima parola persino sulle più piccole decisioni prese sul set.

Ha dichiarato lo scenografo Frank Walsh: «Questo film si può dividere in 2 parti: il prima di Tom, e il dopo Tom. Ho sentito le storie su come si occupi di tutto spingendo e spingendo, ma è stato fantastico lavorare con lui. È un grande filmmaker e conosce il suo lavoro. Cammina per il set e dice al regista cosa fare, dicendo tipo “Quelli non sono gli obiettivi giusti”, chiedendo cose riguardo i set. È facile lavorare con lui… finché non gli dici la cosa sbagliata».

Insomma, che i tiepidi feedback siano da attribuire proprio all’eccessivo controllo del divo? Il film, ricordiamo, è attualmente nelle sale italiane: qui la nostra recensione.

Fonte: Variety

© RIPRODUZIONE RISERVATA Vai al Film
AGGIUNGI COMMENTO
  • DCcomics4ever#1

    15/06/2017

    Comunque il film è costato 125 milioni e non 190.