Film in anteprima

La seconda vita di Kristen Stewart tra Biancaneve e On the Road

L’attrice, ormai prossima ad abbandonare la giovane Bella, si dedicherà all’adattamento della fiaba dei fratelli Grimm e a quello del famoso libro di Jack Kerouac
Francesca Cremonesi - 12/03/2012
La seconda vita di Kristen Stewart tra Biancaneve e On the Road

Il trailer di On the road, l’adattamento del capolavoro di Jack Kerouac, ve l’abbiamo mostrato ieri. Qualche giorno fa è uscita invece la prima foto del capitolo finale di Breaking Dawn, mentre oggi Kristen Stewart ha rilasciato una dichiarazione in cui racconta la sua Biancaneve (che insieme al cacciatore ne combinerà di tutti i colori). Il film, come ci preannuncia, sarà una trasposizione decisamente dark della favola, in cui verranno raccontati tutti i tragici momenti della vita di Biancaneve, tra cui la morte dei genitori avvenuta di fronte a lei quando era solo una bambina. Questa eroina «è forte, fiera, non ha paura di niente, combatterà per la sua terra e per la sua gente».

Insomma, si torna prepotentemente a parlare di questa giovane attrice e non soltanto associata alla famosissima Twilight Saga. Anche perché ormai, Kristen sta per abbandonare definitivamente i panni della giovane Bella, ruolo che l’ha resa famosa al grande pubblico (l’ultimo capitolo uscirà il 16 novembre).

È arrivato quindi il momento per l’attrice di togliersi di dosso l’immagine della timida, impacciata ragazzina innamorata del bel vampiro e di dare alla sua carriera una svolta decisiva. Ha deciso dunque di farlo prendendo due direzioni diverse ma altrettanto interessanti: con il ruolo dell’eroina spada alla mano in Biancaneve e il cacciatore e indossando i panni di Marylou nel film diretto da Walter Salles (in uscita il 5 ottobre).

Due film completamente diversi, due generi totalmente distanti, ma che hanno un unico scopo: far vivere a Kristen Stewart una seconda vita cinematografica (o sarebbe meglio dire terza?). Da una parte un film sempre commerciale, ma che costringerà comunque il grande pubblico a rivedere le sue considerazioni sull’attrice, visto che da timida ragazzina di provincia si trasformerà in una principessa guerriera pronta a combattere l’esercito oscuro della sua matrigna, Charlize Theron. Dall’altra parte, invece l’attrice torna a recitare nel cinema autoriale che l’ha vista protagonista prima di diventare famosa con Twilight (uno tra tutti Into the Wild).

Uscirà in Italia il 5 ottobre On the Road, il film di Walter Salles in cui la Stewart interpreta la moglie sedicenne di Dean Moriarty (Garrett Hedlund, Tron: Legacy). Nel trailer rilasciato proprio negli scorsi giorni, possiamo già capire che il personaggio interpretato da Kristen sarà una ragazza trasgressiva, ribelle, fumerà spinelli, si scatenerà a ritmo di jazz, ma ciò che farà più scalpore saranno le scene di nudo che la vedranno protagonista (il film potrebbe anche essere presente al festival di  Cannes).

La giovane attrice cercherà con questi due nuovi progetti  di conquistare prima di tutto il pubblico che fino ad ora non ha mai creduto nelle sue potenzialità di attrice, dovrà incantare nuovamente tutti i fan della saga che l’hanno sostenuta e seguita fino ad ora, ma soprattutto dovrà mostrare ai produttori hollywoodiani di non essere soltanto “Bella”. 

Guarda qui il trailer di On the Road.

Qui sotto la gallery completa di Biancaneve e il cacciatore, in uscita nelle sale il 1 giugno 2012:

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento, inseriscilo tu per primo per “La seconda vita di Kristen Stewart tra Biancaneve e On the Road”

YourName scrive:

La Stewart è una pessima attrice e lo dimostrano invece i premi non vinti!Lo stesso non si può dire di Pattinson che per quanto faccia afflosicare le palle in Twilight ha mostrato le proprie doti attoriali in altri film!

PIGIcinefilo scrive:

La Stewart in Twilight è molto brava, ma in Biancaneve e il Cacciatore è fantastica,fiabesca,affascinante…farà strada!!!
p.s. Non vedo l’ora di vedere Biancaneve e il Cacciatore!

AndreaRocky scrive:

è una brava attrice! spero riesca ad avere il successo che merita. al contrario di pattinson e lautner, è l’unica a saper recitare (lo dimostrano pure i premi vinti, non solo quelli del pubblico!)

Clary scrive:

Ho sempre creduto in lei.
Questi due interessanti e diversissimi progetti dovrebbero far riflettere le persone che tanto si accaniscono sulla sua presunta mancanza di talento, spero che questi film faranno cambiare idea ad un bel pò di gente.
La trovo magnetica sia nel trailer di Biancaneve e il Cacciatore e On The Road!
Merita tanto successo!

Inserisci un commento

Effettua il login per postare un commento.

Se non sei registrato clicca qui Registrati