Oscar 2017: licenziati i due responsabili della gaffe finale. Ecco le foto “incriminate”

Oscar 2017: licenziati i due responsabili della gaffe finale. Ecco le foto “incriminate”

L’Academy non lavorerà più con Brian Cullinan e la collega Martha Ruiz e sarà rivisto il rapporto con la stessa società di revisione

di Letizia Lara Lombardi 02/03/2017
Stampa

Cheryl Boone Isaacs, Presidente dell’Academy Award, ha annunciato che Brian Cullinan e la collega Martha Ruiz, i revisori dei conti della PriceWaterhouseCoopers, responsabili – in realtà solo il primo – della gaffe la notte degli Oscar che ha visto Warren Beatty e Faye Dunaway assegnare il premio come Miglior Film a La La Land e non a Monlight, non lavoreranno più all’evento. La Presidente ha aggiunto anche che sarà rivisto il rapporto con la stessa PriceWaterhouseCoopers.

Brian Cullinan, uno dei due funzionari, infatti, ha passato l’intera serata nel dietro le quinte della cerimonia a twittare, ne sono la prova sia i suoi post sui social che la timeline ricostruita da Variety di cui in calce trovate una foto (e relativo link alla gallery). È in quel frangente che il revisore dei conti ha consegnato la busta sbagliata, il doppione di quella del premio alla Miglior Attrice appena assegnato ad Emma Stone.

Durante la tremenda gaffe, Cullinan e la collega si sono precipitati entrambi sul palco a cercare di riparare. Ma ormai era troppo tardi, e ora a pagarne le conseguenze sarà proprio la PwC, la società che da sempre cura la gestione formale dei premi.

Leggi ancheOscar 2017, Emma Stone su quella busta rossa: «L’ho sempre avuta io».

Scopri tutti i vincitori degli Oscar 2017 e visita la nostra sezione per sapere tutto dell’89ma edizione

Ecco una delle foto “incriminate” pubblicate da Variety (cliccate sull’immagine qui sotto per andare alla timeline completa):

best-picture-flub-7-2

Qui i tweet di Cullinan:

Cullinan-2

Cullinan

Fonte: Variety

Foto HP: Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA
News
AGGIUNGI COMMENTO