Festival ed eventi

Oscar straniero, concorrono 65 Paesi

Per la prima volta hanno sottoposto le proprie candidature Groenlandia ed Etiopia. Per l’Italia c’è La prima cosa bella
Maria Elena Vagni - 15/10/2010
Oscar straniero, concorrono 65 Paesi

Sono 65 i Paesi che hanno inviato i propri film per concorrere all’Oscar per il miglior film straniero in lingua non inglese. Oltre all’Italia (che parteciperà con La prima cosa bella di Paolo Virzì) tra i Paesi che hanno sottoposto la propria candidatura ci sono Spagna (Tambien la lluvia di Iciar Bollain), Francia (Uomini di Dio di Xavier Beauvois), Germania (When We Leave di Feo Aladag), Thailandia (con la Palma d’Oro a Cannes Lo Zio Bonmee che si ricorda le sue vite precedenti di Apichatpong Weerasethakul), Messico (Biutiful di Alejandro Gonzalez Inarritu), Belgio (Illegal di Olivier Masset-Depasse) e Austria (con la coproduzione italo-austriaca La pivellina diretta da Rainer Frimmel e Tizza Covi). Per la prima volta hanno sottoposto le proprie candidature Groenlandia (Nuummioq di Otto Rosing e Torben Bech) ed Etiopia (The Athlete di Davey Frankel e Rasselas Lakew). Le 65 candidature saranno ridotte a nove e poi successivamente a cinque; la cinquina che concorrerà all’Oscar verrà annunciata il 25 gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento, inseriscilo tu per primo per “Oscar straniero, concorrono 65 Paesi”

Inserisci un commento

Effettua il login per postare un commento.

Se non sei registrato clicca qui Registrati