News

Philip Seymour Hoffman sarà Plutarch in Hunger Games: La ragazza di fuoco?

Continuano le indiscrezioni sul cast del secondo capitolo della saga scritta da Suzanne Collins
Philip Seymour Hoffman sarà Plutarch in Hunger Games: La ragazza di fuoco?

Il regista è stato trovato (Francis Lawrence ha sostituito Gary Ross alla regia del secondo capitolo della saga), la sceneggiatura è stata scritta e ora è arrivato il momento di completare il cast di Hunger Games: La ragazza di fuoco. Se molti degli attori del primo film torneranno a ricoprire i loro ruoli, come ad esempio Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson e Liam Hemsworth, nuovi volti sono necessari per dare vita a tutti i personaggi che fanno per la prima volta il loro ingresso in questo secondo capitolo della saga scritta da Suzanne Collins.

Mentre continuano i rumors sulla possibile scelta del giovane attore che potrebbe interpretare Finnick (si era parlato di Garrett Hedlund o Armie Hammer, ma ancora nessuna risposta è arrivata dalla Lionsgate), un altro personaggio potrebbe aver trovato il suo attore: sembra che la parte di Plutarch Heavensbee, il capo degli organizzatori degli Hunger Games, che sostituisce Seneca Crane, sia stata offerta a Philip Seymour Hoffman. Ancora non sappiamo quale sarà la scelta dell’attore, ma vi terremo informati su tutti gli eventuali sviluppi.

Questa la trama del secondo libro: Contro ogni previsione, Katniss Everdeen ha vinto gli Hunger Games annuali, insieme al suo compagno di distretto Peeta Mellark. Questa vittoria dovrebbe garantire ai due ragazzi serenità e un periodo di tranquillità per loro e per la loro famiglia, ma sono sempre più continue le voci di ribellione tra i vari distretti. Capitol City vuole vendicarsi e per questo motivo organizza dei nuovi Hunger Games, questa volta con tutti i vincitori delle scorse edizioni. Peeta e Katniss sono quindi costretti a tornare ancora una volta all’interno dell’Arena.

Le riprese di Hunger Games: La ragazza di fuoco inizieranno questo autunno e il film uscirà il 22 novembre 2013, distribuito da Universal e non più dalla Warner, come era accaduto per il primo capitolo. (Foto Getty Images)

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Inserisci un commento

Effettua il login per postare un commento.

Se non sei registrato clicca qui Registrati