Film in anteprima

Saoirse Ronan sarà la regina di Scozia

L’attrice interpreterà Maria Stuarda nel biopic scritto da Michael Hirst e prodotto dalla Working Title
-10/08/2012
Saoirse Ronan sarà la regina di Scozia

Non ha ancora un regista Mary, Queen of Scots, il biopic su Maria Stuarda scritto da Michael Hirst (Elizabeth, Elizabeth: The Golden Age) e prodotto dalla Working Title. Ma una protagonista sì. Sarà Saoirse Ronan a vestire i panni della regina di Scozia. Una scelta che ad alcuni potrebbe sembrare azzardata, vista la giovane età della Ronan (18 anni), e che invece ha un suo senso, dal momento che Maria fu nominata regina a pochi di giorni di vita e consacrata per diritto divino quando aveva appena 9 mesi.

Un’altra prova importante per l’attrice di Espiazione e Hanna (vista di recente anche in The Way Back), che la costringerà a confrontarsi con un personaggio controverso della storia britannica: una vita iniziata tragicamente, con la morte del padre Giacomo V, proseguita con l’assassinio del marito e l’abdicazione forzata, e finita altrettanto tragicamente con la sua decapitazione dopo 20 anni di prigionia per mano della cugina Elisabetta I (la regina d’Inghilterra, protestante, non sopportava che la regina di Scozia fosse diventata l’anima del cattolicesimo inglese). La sua esecuzione rappresentò un precedente grave: per la prima volta nella Storia un sovrano “consacrato da Dio” venne condannato a morte. L’unico figlio di Maria, Giacomo VI di Scozia, fu il primo reale britannico a riunire sotto la corona i domini inglesi e quelli scozzesi. Da lui, infatti, discende l’attuale regina d’Inghilterra, Elisabetta II.
Prima di vederla nei panni di Maria Stuarda, però, Saoirse Ronan sarà protagonista di altre due grandi produzioni: L’ospite, adattamento del romanzo sci-fi di Stephenie Meyer (già autrice della Twilight Saga) e Byzanthium, vampire story diretta da Neil Jordan.

Mary, Quuen of Scots rappresenta un altro progetto importante anche per la Working Title di Tim Bevan ed Eric Fellner, che nei prossimi mesi porteranno sugli schermi Les Miserables e Anna Karenina. Quest’ultimo, tra l’altro, diretto da Joe Wright, che già conosce la Ronan, avendo lavorato con lei sia in Espiazione sia in Hanna. Chissà che questo non giochi a suo favore nella scelta del regista del biopic.
(Foto: Getty Images)

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Inserisci un commento

Effettua il login per postare un commento.

Se non sei registrato clicca qui Registrati