Libri, fumetti, musica e videogiochi

Shining, arriva il sequel. Annunciata la data di uscita

Stephen King sta ultimando di scrivere il romanzo
-19/09/2012
Shining, arriva il sequel. Annunciata la data di uscita

Diventerà sicuramente anche un film, ma intanto Stephen King deve ultimare di scrivere il romanzo Dr. Sleep, sequel del cult Shining. La storia sarà incentrata su Danny “Doc” Torrance, ovvero il figlio di Jack sopravvissuto agli avvenimenti accaduti all’Overlook Hotel. Il bambino che andava in giro per i corridoi del solitario albergo con il suo triciclo è ormai cresciuto. Tren’anni dopo lavora in un ospizio e usa i suoi poteri per aiutare gli ospiti della casa di riposo lenendo le loro sofferenze. Almeno finché Danny non viene preso di mira da alcuni vampiri con poteri psichici.

Dalle pagine del suo sito Stephen King ha annunciato che il romanzo sarà nelle librerie tra un anno, il 24 settembre 2013 per l’esattezza. A quando il film?

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti@ scrive:

certo quà si parla del sequel LETTERARIO…ma purtroppo il sequel cinematografico NON seguirà il romanzo di king, ma parlerà del’ overlook hotel, è questo che mi spaventa…….

Alvin Miller scrive:

Ti@, ho interpretato male il tuo commento. Credevo stessi parlando del libro, e non del film, chiedo venia.
In questo caso, a me sembra proprio che in questo articolo si sta parlando del sequel letterario, e non del film (non per niente lo scrivono chiaro e tondo: “… il romanzo sarà nelle librerie tra un anno, il 24 settembre 2013 per l’esattezza. A quando il film?”). Pertanto, a maggior ragione a mio parere non ha senso elogiare il grande Kubrick criticando un film che a conti fatti non è nemmeno in progetto di realizzazione.

Alvin Miller scrive:

Ti@, ma se la metti così, non capisco dov’è il problema?
Prende un personaggio usato in una sua precedente opera e ne trae uno spin-off ambientato in un contesto narrativo differente rispetto a quello descritto da Shining.
Anch’io, come te, leggo King e lo considero il migliore nel suo campo, ed è proprio per questo che sono del parere che non bisognerebbe storcere il naso prima di aver visto l’opera finita.
Certo, il fatto che mette il personaggio in un contesto da storia di vampiri richiama alla mente ricordi di twilightiana memoria, ma trattandosi, appunto, di una storia del Re dove non tenta di realizzare un improbabile sequel diretto ma una storia quasi a se stante, francamente non bisognerebbe trarre conclusioni affrettate prima del tempo.

Ti@ scrive:

Alvin Miller…..è l’idea di fondo sbagliata, e se il libro-sequel di shining lo scrive King (il mio scrittore preferito,sia chiaro) poco importa perchè quà si parla del seguito dello SHINING CINEMATOGRAFICO, libri ecc. in questo contesto non centrano…..

Alvin Miller scrive:

Si sta parlando di un sequel per il romanzo di Shining, non certo del film. Il film si discosta di gran lunga rispetto al romanzo, e Stephen King non è nuovo a simili operazioni, dato che quasi tutte le sue storie hanno qualche rimando con i precedenti romanzi.

La storia del nuovo romanzo riprenderà un personaggio visto in Shining per narrare una vicenda completamente diversa, nel pieno stile di King.
Se poi da questo romanzo semi-indipendente decidessero di trarre un film intitolato Shining 2, allora saremo tutti liberi di elogiare Kubrick e il suo capolavoro, ma per per ora, non ha senso smuovere critiche contro King, che come romanziere continua a pubblicare grandi storie benché gli anni ormai siano passati anche per lui.

AndreaRocky scrive:

non c’è nulla da aggiungere a quello che ha detto Ti@.

Ti@ scrive:

…come rovinare la memoria del più grande regista di ogni tempo.VERAMENTE INACCETTABILE.non lo andrò a vedere MAI. W SHINING E W KUBRICK!!!!!

Inserisci un commento

Effettua il login per postare un commento.

Se non sei registrato clicca qui Registrati