Ta-Pum, tutti in trincea con il boardgame di Oliphante

Ta-Pum, tutti in trincea con il boardgame di Oliphante

Il gioco ci porta dritti nelle atmosfere della prima guerra mondiale, nei panni di un gruppo di soldati francesi

di Paolo Cupola 31/01/2017
Stampa

Per scoprire i boardgame da non perdere, visitate la nostra sezione dedicata

“Ta-Pum” era il rumore caratteristico dei colpi del Mannlicher M95, il fucile utilizzato dai soldati austroungarici nella Grande Guerra. Un suono terribile, temuto dalle truppe italiane al fronte, in particolare gli alpini che gli dedicarono una canzone per celebrare la memoria dei molti compagni falcidiati da questa micidiale arma da fuoco. Ta-Pum! (si, proprio così, col punto esclamativo) è il nome che, con grande sensibilità, ha scelto Oliphante per l’edizione italiana di un gioco che, nella versione originale, in francese, si chiama “Les Poilus”, cioè letteralmente “i capelloni”. Con questo appellativo erano infatti chiamati i soldati di fanteria francesi della Prima Guerra Mondiale, ma la traduzione letterale, in italiano, non avrebbe avuto alcun senso.

Il gioco, lo avrete capito, si inserisce nelle celebrazioni del centenario del primo conflitto mondiale, raccontando, a modo suo, gli orrori della guerra di trincea: una sorta di fiaba, di cui i giocatori sono protagonisti, che narra le vicende di un gruppo di spensierati amici d’oltralpe che, la mattina del 2 agosto 1914, ricevono la chiamata alle armi e si ripromettono di ritornare, tutti, insieme, nel paese natio una volta cessate le ostilità. Un gioco di guerra, insomma, ma, fatto più unico che raro, puramente collaborativo.

Ta-Pum! è un gioco di carte, in cui ogni giocatore veste idealmente i panni di un soldato francese al fronte. L’obiettivo, comune (come in tutti i collaborativi), è quello di sopravvivere semplicemente alla guerra, riportando la pelle a casa. Nel gioco di Oliphante, perciò, non si combatte, ma si cerca semplicemente di scampare alle bombe, ai gas tossici, agli assalti, al freddo e al fango delle trincee, stringendo i denti e cercando di resistere il più a lungo possibile.

Il sistema di gioco, semplice ma articolato, obbliga i partecipanti a farsi carico delle varie tribolazioni della guerra, soccorrendo i compagni in difficoltà e cercando di distribuire nel modo più equilibrato possibile le (poche) risorse messe a disposizione dal regolamento, come i discorsi d’incoraggiamento per migliorare il morale della truppa. La sfida proposta da Ta-Pum!, però, è davvero ardua e la vittoria può facilmente sfuggire di mano a causa di una carta giocata male o di un errore commesso, con superficialità, all’inizio della partita. Anche questo, però, rende questo originale card-game particolarmente avvincente e pieno di pathos.

Una menzione particolare meritano le straordinarie illustrazioni, in voluto stile “fumettoso”, disegnate dal grande Bernard Verlhac, conosciuto con lo pseudonimo di “Tignous”, collaboratore del giornale satirico francese “Charlie Hebdo” nonché, purtroppo, una delle vittime dell’attentato del 7 gennaio 2015, alla redazione parigina del settimanale. Di Ta-Pum! È già stata pubblicata una prima espansione, chiamata “Agli Ordini!”, che introduce nuove carte, nuove meccaniche e, soprattutto, la nuova modalità di gioco in solitario.

Un ottimo titolo, che raccomandiamo senza riserve a tutti, specie agli appassionati (e non sono pochi) di giochi collaborativi.

Scheda tecnica:

AUTORI: Fabien Riffaud, Juan Rodrguez, Tignous
EDITORE: Oliphante
GENERE: Carte (collaborativo)
NUMERO GIOCATORI: 2-5
ETÀ: 10+
DURATA MEDIA: 30’
PREZZO CONSIGLIATO: 19,90€

ta-pum

ta-pum

© RIPRODUZIONE RISERVATA
News
AGGIUNGI COMMENTO