Film in anteprima

The Amazing Spider-Man, le recensioni pro e contro dei lettori

Scoprite i pareri positivi e negativi dei nostri lettori sul reboot in 3D dell’Uomo Ragno. Meglio o peggio della saga di Sam Raimi?
-12/07/2012
The Amazing Spider-Man, le recensioni pro e contro dei lettori

The Amazing Spider-Man è appena uscito nelle nostre sale ed è già guerra aperta! Come da copione, il grande pubblico non è rimasto indifferente alle nuova avventure dell’arrampicamuri, tanto da dividersi in due diversi filoni di pensiero: quelli entusiasti e quelli insoddisfatti. Non sono mancati anche gli inevitabili paragoni con la saga di Sam Raimi, dalla trama agli effetti speciali, dal cast al villain. Del resto, in questo reboot ripercorriamo ancora una volta le origini dell’Uomo Ragno, dal morso del ragno geneticamente modificato al suo primo amore (questa volta con la bionda Gwen Stacy). Ovviamente il regista Marc Webb ce l’ha messa tutta per infondere nuova linfa vitale al supereroe, con un approccio più dark, sulle orme del Batman di Nolan, e una storia che punta maggiormente sui sentimenti. Ma è stato fatto abbastanza? Aveva senso realizzare un reboot a così pochi anni di distanza dalla trilogia di Sam Raimi? Il dibattito è aperto e i commenti di voi lettori non si sono lasciati attendere. Così oggi vi proponiamo alcune delle vostre recensioni di The Amazing Spider-Man, divise in base ai giudizi positivi e negativi. E voi da che parte state?

Leggi la nostra recensione

Recensioni PRO:

FrenckCoppola:
“Salve amici lettori ed eccovi tornati con la consueta rubrica dedicata alla recensione del film scelto da me per voi, dopo una serie di weekend con film poco esaltanti ho scelto (volentieri) di tuffarmi ancora una volta nell’universo Marvel con The Amazing Spider-Man. Alla notizia, tempo fa, che la Sony interrompeva…” Leggi tutto l’articolo

Peter1998:
“E’ inutile negarlo, a parte qualche sorpresa di tanto in tanto, i film che incasseranno tantissimo e che catalizzeranno tutta l’attenzione su di sé, diventando un vero e proprio fenomeno cinematografico, non è difficile intuirli. Il film-simbolo di questo mese di luglio 2012, e probabilmente anche dell’inizio di…” Leggi tutto l’articolo

MissLovett:
“Oops..ricominciamo. The Amazing Spiderman.Mai titolo fu piu’ adatto. Si è tanto parlato dell’utilita’ di un reboot a cosi’ poca distanza dalla trilogia di Raimi, gli afecionados han giurato che mai e poi mai avrebbero guardato questo film e i fumettari eran gia’ pronti a trovare le imprecisioni. Io lo ammetto: questo film lo aspettavo da tanto, e poco mi importa se…” Leggi tutto l’articolo

Ale5b:
“Per una sera possiamo anche saltare le feste in spiaggia. Bello finalmente, rivedere la gente in sala dopo un mese di triste assenteismo. Torna l’Uomo Ragno al cinema e l’attesa è sempre di quelle che smuovono la curiosità. Il fantasma di Tobey Maguire è li dietro l’angolo, distante…” Leggi tutto l’articolo

Rencesionoi CONTRO:

AliWonderland:
“Si potrebbe dire “Per quest’anno non cambiare, stesso eroe, stessa trama”, perchè infatti è proprio quello che ho pensato dopo aver visto “The Amazing Spider-Man”. Per quanto riguarda l’idea ci siamo. Tutto molto bello. E il presupposto di addentrarsi in un nuovo angolo oscuro della storia dell’eroe spararagnatele era decisamente grandioso e molto interessante. Ci siamo anche per quanto riguarda…” Leggi tutto l’articolo

Alessio_Brusco
“E quando vedi che la generazione Twilight ti infetta anche un classico come Spiderman, capisci che l’era dei nerd è stata soppiantata da quella delle teenager urlanti. E la cosa è davvero deprimente. L’unica cosa di “amazing” che ha l’ultimo Spiderman è il 3D che in effetti è il più pulito che abbia mai visto. Peccato continui a rimanere…” Leggi tutto l’articolo

Andrea Ceccotti
“Dopo aver detto addio a Maguire e Raimi possiamo dire addio anche a Spider-man. Quando venne annunciato il reboot della saga i più storsero il naso. ve ne era bisogno? si poteva aspettare? la risposta è SI. Difatti il risultato di tale operazione è un prodotto scadente sotto il…” Leggi tutto l’articolo

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Rocken scrive:

venerdi lo vedro e vi diro la mia deflazionata view :-)

salvatore89 scrive:

Il film l’ho trovato piuttosto carino , d’altronde si riparte dalle origini del nostro complessato arrampicamuri ! Però ….c’è un però , per quanto le prove interpretative di Andrew Garfield , Emma Stone e Rhys Ifans siano state convincenti , la trama pecca di debolezze molto evidenti . In primo luogo gli zii , che nn mi sono affatto piaciuti , sembravano semplici comparse anzichè personaggi chiave della vita di Peter . L’unica cosa positiva dello Zio Ben : la rivelazione a Peter del nome di quel dottore a fianco al padre poi …..il nulla ! Così anche per la zia May ….a discapito di quanto si era detto riguardo alle varie entrate di Peter-Garfield nella oscorp ,bè non ne sn così tante : la prima per conoscere il dottor Connors , la seconda su invito del medesimo , la terza per parlare con il dottor Connors …certo è vero che nn si spiega come un ragazzo riesca ad eludere la sicurezza …ma questo compito lasciamolo alla nostra fantasia ….. In conclusione il film merita un 8/10 , il 3D rende l’idea di profondità ( sopratutto nelle scene d’azione ) ….per il resto non rimane che attendere al sequel per comprendere come riuscirà a sopravvivere Norman Osborn personaggio introdotto in maniera indiretta nel film . Alla prossima !!!!!!

monstermovie scrive:

Quello che assolutamente funziona in questo film è di certo il rapporto tra Peter Parker e Gwen Stacy, che risalta la bravura regista per i dialoghi, a discapito di una trama che, in generale, abbastanza (ma non del tutto) equilibrata tra il dark fascinoso e l’imbranato umorismo tenta di rimanere fedele al fumetto quanto di dare quel qualcosa in più che le generazioni di oggi si aspettano. Visivamente potente, debole il villain (Willem Dafoe fa impallidire davvero Rhys Ifans), a mio parere quella di Raimi rimane, seppure più autoriale e libera da legami col fumetto, una trilogia superiore (anche se il terzo capitolo a molto di chè discutere). Comunque sia, attendo il seguito per potermi, magari, ricredere…

elav91 scrive:

Questo film è stato veramente spettacolare, il 3d si è notato maggiormente rispetto ad altri film dove invece era superfluo. Ho notato dei miglioramenti con la trama, la storia del passato era spiegata meglio, per chi come me non ha mai letto il fumetto certe cose non sono molto chiare, invece adesso è tutto molto più nitido. Il nuovo spiderman rende meglio l’intelligenza di Peter e soprattutto il morso del ragno mi è piaciuto molto di più. Gli attori hanno dato il loro meglio e il film è veramente fantastico. E credo che renda meglio l’idea di Spiderman Andrew Garfield uno spiderman divertente e imbranato all’inizio :) favoloso e anche Emma Stone ne panni di Gwen incredibilmente brava. Per non parlare del professore incredibile. Decisamente come votazione io gli darei un bel 10 ^.^

pierov91 scrive:

Sinceramente non mi ha entusiasmato, hanno scelto Marc Webb perchè ha fatto un ottimo film (500 giorni insieme) in modo che lui potesse ripetere la stessa cosa con Peter e Gwen dando troppo spessore alle scene romantiche e dando pochissimo spessore alla scene d’azione che non coinvolgono lo spettatore più di tanto. quello che Webb forse ha dimenticato è che stava girando Spider man, non il seguito in chiave Teen/superHero di 500 giorni insieme. il lavoro che ha fatto Sam Raimi con i primi 2 film di Spider man e qualcosa di avanti parecchi anni luce da questo film anche per quanto riguarda il personaggio di Peter Parker Andrew Garfield fa il Peter versione figo, mentre Tobie Maguire impersonava Peter perfettamente e la storia nei film aveva molto più spessore ed era più coinvolgente. per concludere questo The amazing spider man è troppo un Teen Movie.

Inserisci un commento

Effettua il login per postare un commento.

Se non sei registrato clicca qui Registrati