Film in anteprima

The Counselor, Ridley Scott ferma le riprese dopo la morte del fratello Tony

E continuano le indiscrezioni sulle possibili cause del suicidio del regista
The Counselor, Ridley Scott ferma le riprese dopo la morte del fratello Tony

La morte del regista Tony Scott ha sconvolto tutto il mondo, ma certamente una delle persone che è stata colpita più di tutte è stato Ridley Scott, suo fratello maggiore. E la notizia del suicidio ha fermato subito le riprese del suo nuovo film The Counselor, sceneggiato da Cormac McCarthy e che vede nel cast grandi nomi del calibro di Brad Pitt, Michael Fassbender, Cameron Diaz, Javier Bardem e Penelope Cruz (guarda le prime foto dal set). Sembra che le riprese resteranno ferme per almeno una settimana. Intanto continuano le indiscrezioni sulle possibili cause del suicido del regista: alcune voci dicono che Tony Scott avesse un tumore al cervello, ma la famiglia ha subito smentito la notizia. Vi terremo aggiornati su tutte le novità. (Foto Getty Images)

Fonte: Variety, TMZ, ABC

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Inserisci un commento

Effettua il login per postare un commento.

Se non sei registrato clicca qui Registrati