Wonder Woman: le prime reazioni dall’estero

Wonder Woman: le prime reazioni dall’estero

Come sarà stato accolto il cinecomic di Patty Jenkins?

di Pierre Hombrebueno 14/05/2017
Stampa

Wonder Woman non arriverà nelle sale italiane prima del 1° giugno, ma negli States il film è già stato proiettato alla stampa e agli addetti ai lavori, e per quanto i commenti ufficiali siano ancora sotto embargo, i nostri hanno ovviamente approfittato dei social per dire i loro primi pensieri sul cinecomic.

Le reazioni? Decisamente positive. Batman-News ha sostenuto che Wonder Woman «contiene più scene d’azione di Batman v Superman», mentre per Andy Lea del Daily Star, si tratta veramente di «un bel film, dark ma anche divertente», sottolineando tra l’altro quanto «Gadot è grandiosa e le amazzoni sono brillanti».

Ha scritto invece il fumettista e produttore Marc Andreyko: «Non posso entrare nei dettagli, ma Gal Gadot ci regala una performance bella e potente. Patty Jenkins è così brava con gli attori»; mentre ha affermato l’attrice Tiffany Smith: «Stasera ho visto qualcosa che sognavo da molto tempo».

Chiaramente, per farci un’idea più chiara dell’accoglienza generale bisognerà attendere la fine dell’embargo, ma come inizio non è certamente male no?

Fonte: SR 

© RIPRODUZIONE RISERVATA Vai al Film
AGGIUNGI COMMENTO