WTF: querelata una ragazza che ha mandato troppi sms durante la proiezione di Guardiani della Galassia Vol. 2

WTF: querelata una ragazza che ha mandato troppi sms durante la proiezione di Guardiani della Galassia Vol. 2

A commentare l’accaduto, niente di meno che James Gunn

di Pierre Hombrebueno 17/05/2017
Stampa

Delirio durante una proiezione di Guardiani della Galassia Vol. 2.

Un 37enne del Texas ha recentemente portato una donna che ha conosciuto online a vedere il cinecomic di James Gunn, peccato solo che il loro primo appuntamento sia diventato anche l’ultimo per colpa della ragazza, che «controllava il suo telefonino dalle 10 alle 20 volte ogni 15 minuti per leggere e rispondere agli sms».

L’uomo le avrebbe detto di smetterla più e più volte, incontrando però dei costanti rifiuti. «Avevo il telefono abbassato e non stavo disturbando nessuno. Non mandavo dei messaggi di continuo», ha spiegato la donzella. Poi, ecco la miccia definitiva: alla fine della proiezione, il nostro le chiede il rimborso del biglietto (ben 17,31 dollari), ma la donna si rifiuta dicendo che è stato lui a chiederle di uscire!

Segue la conclusione WTF: il 37enne denuncia la donna per aver violato le regole della sala cinematografica, sostenendo inoltre che «il suo comportamento è una minaccia per la società civilizzata». A concordare con lui, pensate un po’, è niente di meno che James Gunn, il quale ha postato ironicamente su Twitter: «Perché fermarsi a una querela? Lei si merita la galera!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA Vai al Film
AGGIUNGI COMMENTO