Silencerecensione di Giorgio Viaro

di Giorgio Viaro 12/01/2017

Come si scardina il fondamentalismo religioso? Come si obbliga un mistico a scendere a patti con la realtà –...

Scopri di più Vai al Film

Ray Kroc non ha fondato McDonald’s. È un nome che nemmeno...

Il rischio che la versione cinematografica di Assassin’s Creed potesse rivelarsi...

Howard (Will Smith) è un pubblicitario affermato che, insieme ai suoi...

Alcolizzato, volgare, disilluso, e ora pure con qualche mania suicida. Fosse...

I fatti. Il 14 gennaio del 2009 un Airbus delle United...

Sorprendentemente, per quanto intriso di eroismo retorico, l’ultima opera di Gary...

Café Societyrecensione di Mauro Lanari

di Mauro Lanari 15/01/2017

Fra il romanticismo e il nichilismo irrazionali degl’ultimi 3 film, Allen recupera un equilibrio umorale che lo riconsegna alla sua agrodolce ambivalenza. Nel tripudio critico per la classicità riconquistata (un comfort da poetica dell’eterno ritorno, punto fermo nei marasmi della vita cinematografica e non), le sparute stroncature di chi non...

Scopri di più Vai al Film

Silencerecensione di loland10

di Lorenzo D.G. 15/01/2017

“Silence” (id., 2016) è il ventiquattresimo lungometraggio del regista Martin Scorsese. Silenzio senza alchimia, silenzio senza pausa, silenzio della vita, silenzio di Dio. Già l’inizio dice proprio tutto della pellicola. Schermo nero, fruscio di piccoli rumori dalla natura e del suo intorno, fruscio e brusio che cresce minimamente: poi tutto...

Scopri di più Vai al Film

Passengersrecensione di ale5b

di Alessio Nana 12/01/2017

Ci sono due chiavi di lettura per interpretare Passengers: la prima è godersene l’aspetto emotivo e sentimentale che ruota attorno alla storia di Jim (un ottimo Chris Pratt) prima, e al suo rapporto con Aurora (Jennifer Lawrence, mai cosi bella) poi. L’altro è “limitarsi” a giudicarlo come un thriller sci-fi...

Scopri di più Vai al Film

Silencerecensione di Giorgio Viaro

di Giorgio Viaro 12/01/2017

Come si scardina il fondamentalismo religioso? Come si obbliga un mistico a scendere a patti con la realtà – cioè con le diversità antropologiche, sociali, linguistiche, culturali che stanno dentro al mondo e ci distinguono? Siamo nella prima metà del 1600, in Giappone, all’inizio del periodo Tokugawa. Lo shogunato perseguita...

Scopri di più Vai al Film

Allied – Un’omb...recensione di Davide Stanzione

di Davide Stanzione 12/01/2017

Ogni storia d’amore è una storia di fantasmi: il titolo di un libro dello scrittore David Foster Wallace calza particolarmente a pennello al nuovo film di Robert Zemeckis, Allied – Un’ombra nascosta. In arrivo nelle sale cinematografiche italiane dopo essere stato bollato come il set che avrebbe fatto nascere una presunta storia d’amore tra Brad...

Scopri di più Vai al Film

The Founderrecensione di Andrea Facchin

di Andrea Facchin 12/01/2017

Ray Kroc non ha fondato McDonald’s. È un nome che nemmeno gli appartiene. È più corretto dire che è riuscito a trasformare un chioschetto di hamburger di San Bernardino, California, in un impero dei fast food. Un lavoro di espansione figlio di perseveranza, ossessione, tenacia. E coraggio nel perseguire l’obiettivo a qualsiasi...

Scopri di più Vai al Film

Il GGG – Il Grande Gi...recensione di Frances Julia

di francesca balzano 11/01/2017

per quanto non abbaia letto il grande ggg sentire la sia terminologia ti balza al istante e ti fa pensate al magico mondo di roal dahl, I 120 minuto dell ggg ti passano cosi guardando un moderno film di in motion capture che ti ricorda i vecchi fim disney e...

Scopri di più Vai al Film

Passengersrecensione di Frances Julia

di francesca balzano 11/01/2017

Passengers è quel tipo di film si può dire godibile, all’apparenza cita dei film e molto l hanno paragonato a cast away, Titanic, per certi versi è vero i ho definirei una storia d’amore basata su una storia fantascientifica, infatti l’ apertura a dispetto di quanti ci si aspetti parte...

Scopri di più Vai al Film

Assassin’s Creedrecensione di Leonardo23

di Leonardo Strano 10/01/2017

Operazione commerciale o meno, questo Assasin’s Creed di Justin Kurzel si prende molto sul serio. Tutti serissimi e imbronciati per un film che spreme il minutaggio per impostare in binari cinematograficamente appetibili la saga videoludica della Ubisoft. Acrobazie spagnole e complotti in salsa apocalittica ci sono (con cliché della mega...

Scopri di più Vai al Film

Assassin’s Creedrecensione di Mauro Lanari

di Mauro Lanari 09/01/2017 1

Fassbender versione Magneto con cappuccio, lame alla Wolverine, abilità da parkour, innesto epidurale per realtà simulata alla Matrix e Divergent. Becera storia di conflitto tra fondamentalisti cristiani e setta gnostica ofitica: in base a quale crisi di demenza dovrei parteggiare per uno dei due? Fotografia e struttura del racconto tant’incasinanti...

Scopri di più Vai al Film