Biutifulrecensione di Massimiliano Morelli

di Massimiliano Morelli 08/02/2011

Nel caso del sempre sorprendente Inarritu, il paradosso registico, o forse l’incantesimo della sua unicità, si cela nelle macroscopiche difficoltà di interpretazione delle sue scatole magiche. E proprio quando decide di regalarci una storia semplificata, libera dalle sue proverbiali vertigini intrecciate, ecco che tutto si complica. Si fa, se possibile,...

Scopri di più Vai al Film

Burlesquerecensione di Veronica

di Veronica Bortolussi 08/02/2011

Classica storia di una ragazza (interpretata da Christina Aguilera) che abbandona la sua città, priva di prospettive o un qualsivoglia futuro, per andare a Los Angeles e trovare la fortuna come cantante. In questo caso, la cantante in un club Burlesque, dopo il classico inizio da cameriera e l’altrettanto classico...

Scopri di più Vai al Film

Qualunquementerecensione di Toninotre

di tonino tre 08/02/2011

Quando vado a vedere i film comici italiani, non mi aspetto mai niente da loro, cioè parto con il presupposto che rimarrò deluso. Di conseguenza se il mio senso dell’humour mi dice di mettere la sufficienza al film, come faccio adesso, allora questo significa che mi è piaciuto. Questo è...

Scopri di più Vai al Film

Parto col follerecensione di martalari

di marta lari 08/02/2011

“Parto col folle” non brutto ma neanche imperdibile, per chi ama le commedie demenziali. Visto il demenziale (almeno nel primo tempo) “parto col folle” inizia male poi migliora grazie a Robert Downey Jr. Un film solo per chi ama il genere. La vera star del film il cane. Meglio il...

Scopri di più Vai al Film

Burlesquerecensione di martalari

di marta lari 08/02/2011

Visto Burlesque sicuramente non indimenticabile, ma si può’ vedere…6 +. Alle fine e’ quello che ti aspetti. Burlesque e’ l’erede di tutti i film sul talento e la voglia di esibirsi che avete visto, come se fosse la sommatoria di tutti senza avere un’anima propria. C’e’ la ragazza che sogna...

Scopri di più Vai al Film

Gianni e le donnerecensione di martalari

di marta lari 08/02/2011

Visto “Gianni e le donne” malinconico e carino anche se diverso dal primo….. Visto “Gianni e le donne” malinconico e carino, non si ride come nel primo ma si può’ vedere se vi piace il suo stile… storia Gianni, sessant’anni…. Un giorno, l’amico Alfonso gli fa aprire gli occhi: tutti...

Scopri di più Vai al Film

Vallanzasca – Gli ang...recensione di gianlorenzo

di gianlorenzo franzì 08/02/2011 1

Prima della Milano da bere, la Milano da rapinare nelle mani di Vallanzasca, prima bandito poi anarchico contro le istituzioni carcerarie: Placido continua a scrivere il suo personale romanzo criminal-popolare dell’Italia più nera, e tinta di rosso. Al contrario della Banda della Magliana, con la Comasina Placido disperde la cifra...

Scopri di più Vai al Film

Il discorso del rerecensione di Frenck Coppola

di Frenck Coppola 08/02/2011

In questo weekend appena passato la mia scelta era ricaduta sul cinecomics The Green Hornet, ma qualcosa dentro di me ha fatto optare per un cambio a due passi dalla biglietteria, ebbene ho voluto constatare la consistenza delle 12 candidature agli Oscar 2011 del film Il Discorso del Re, vuoi...

Scopri di più Vai al Film

Tron Legacyrecensione di Apo_dicaro

di Alberto Di Caro 08/02/2011

Tron: legacy mi ha aperto gli occhi. Perchè fino a qualche tempo fa ero convinto che una volta toccato il fondo si potesse solo risalire. Mentre questo film mi ha dimostrato come il fondo non si tocca mai. Veramente Hollywood si è superata. Raramente ho assistito ad un insieme di...

Scopri di più Vai al Film

Il discorso del rerecensione di Apo_dicaro

di Alberto Di Caro 08/02/2011

Dopo nemmeno un anno di regno, il re Edoardo VIII abdica nel 1936 a favore del fratello Albert, detto Bertie, che diventerà, pur riluttante, re col nome di Giorgio VI. Bertie fin da piccolo era stato vittima di molti disturbi, quali l’essere mancino, le gambe storte e il più evidente,...

Scopri di più Vai al Film