The Amazing Spider-Man

la recensione di Andrea ceccotti

Scritta dai Lettori il 05/07/2012

Dopo aver detto addio a Maguire e Raimi possiamo dire addio anche a Spider-man. Quando venne annunciato il reboot della saga i più storsero il naso. ve ne era bisogno? si poteva aspettare? la risposta è SI. Difatti il risultato di tale operazione è un prodotto scadente sotto il punto di vista della sceneggiatura, che forza la mitologia del personaggio verso nuovi orizzonti non proprio idilliaci. Difatti la pellicola verte più verso una Love story tra ragazzi, lasciando quel poco che resta a scene di azione che seppur spettacolari non lasciano il segno. Durante tutto il film si seguono le vicende amorose tra Peter Parker(Andrew Garfield) e Gwen Stacy (La bellissima Emma Stone)con brevi momenti di Spider-man. Il villain di turno è Il lucertolone Lizard A.k.a. Dr. Connors A.k.a. Rhys Ifans che, anche se ben portato sullo schermo dall’attore inglese, non rende giustizia alla controparte cartacea. La trama è piena di buchi narrativi che cercano di lasciare spazio ad un ormai sicuro sequel ma che nel film in se non fanno altro che peggiorare il tutto. La regia di Marc Webb, dimostratasi vincente nella commedia romantica 500 giorni insieme, lascia alquanto a desiderare in questa pellicola. nel complesso insomma un film mediocre per Teenagers forse uno dei peggiori Cine-comic degli ultimi anni. Peccato per l’ottimo cast che si è dimostrato all’altezza dei personaggi di Stan Lee ma che è purtroppo dovuto soccombere ad una pessima sceneggiatura. Sperando in un migliore, difficile fare peggio, sequel, c’è da dire un’ ultima cosa: Se la trilogia di Raimi iniziava alla grande continuava bene e si concludeva discutibilmente, si spera che questa annunciata nuova trilogia di Webb, iniziata appunto in modo discutibile, possa svilupparsi bene e concludersi straordinariamente… come il percorso interiore di Peter Parker che lo porterà ad essere il vero AMAZING SPIDER-MAN!!!

Voto: 2.5/5

Nessun commento, inseriscilo tu per primo per “The Amazing Spider-Man: la recensione di andrea ceccotti”

Inserisci un commento

Effettua il login per postare un commento.

Se non sei registrato clicca qui Registrati