speciali

Film 2011: i film italiani, da Vallanzasca a Che bella giornata con Checco Zalone

Il cinema italiano non si fa intimidire da Hollywood e risponde con un listino da capogiro, ricco di gemme come This Must Be the Place di Paolo Sorrentino.
-17/12/2010
Film 2011: i film italiani, da Vallanzasca a Che bella giornata con Checco Zalone

Tante sorpese nel 2011 per il cinema italiano che si apre a gennaio con la commedia Che bella giornata di Checco Zalone per poi proseguire con una grande varietà di produzioni, dalla storia criminale Vallanzasca – Gli angeli del male alla denuncia sociale di Hai paura del buio, fino al drammatico This Must Be the Place, nel quale Paolo Sorrentino dirige un cast tutto internazionale capitanato dal grande Sean Penn.


Che bella giornata
(5 gennaio 2011):

Il ritorno del comico Checco Zalone dopo il successo di Cado dalle nuvole  in una commedia firmata da Gennaro Nunziante. Trasferitosi a Milano dal sud Italia, l’ingenuo e ignorante protagonista della storia (Zalone) lavora come addetto alla sicurezza nel Duomo. Presto conosce Nabiha Akkari, una bella ragazza araba che lo coinvolgerà nella sua missione di vendetta per la morte dei propri genitori in un attentato. Il piano: far saltare in aria la celebre Madonnina dorata, posta sulla guglia più alta della cattedrale.

Un giorno della vita (14 gennaio 2011):

Ambientato nella Basilicata degli anni ‘60, questo film di Giuseppe Papasso racconta di Salvatore, un ragazzino che decide di allestire un piccolo cinema amatoriale insieme ai propri amici, rubando però fondi dalla cassa locale del Partito Comunista.

Vallanzasca – Gli angeli del male (21 gennaio 2011):

Visto fuori concorso al Festival del cinema di Venezia, questo nuovo film diretto da Michele Placido, racconta le vicende del criminale Renato Vallanzasca e della banda della Comasina. Accanto al protagonista Kim Rossi Stuart, anche Valeria Solarino, Filippo Timi, Paz Vega e Francesco Scianna.
Leggi le nostre impressioni sul film

Qualunquemente
(21 gennaio 2011)

All’insegna del ritorno sul grande schermo di Antonio Albanese la pellicola inizia con il rientro in Italia di Cetto, uno dei personaggi televisivi più amati di Albanese, dopo una lunga latitanza all’estero dove si è creato una nuova famiglia che ha portato con sé. Per salvare le sue malefatte Cetto deciderà di scendere in politica. Film dotato di una bella sceneggiatura e una comicità che non è mai banale.

Febbre da fieno – La vita cambia in un soffio (28 gennaio 2011):

Fiaba moderna dai toni romantici di Laura Luchetti interpretata da Diane Fleri e Andrea Bosca nei panni dei fidanzati Matteo e Camilla. Lui, purtroppo, è ancora innamorato della sua ex Giovanna che lo ha lasciato per stare con una donna.

Femmine contro maschi (11 febbraio 2011):

Lo humor di Maschi contro femmine ritorna in questa nuova commedia di Fausto Brizzi. Claudio Bisio e Nancy Brilli interpretano due divorziati che per non mandare in crisi la cardiopatica madre di lui decidono di fingere di essere ancora insieme. Il duo comico di Ficarra e Picone interpreta invece due amici appassionati della musica dei Beatles, che si trovano spesso nei guai con le proprie mogli, interpretate da Serena Autieri e Francesca Inaudi. Emilio Solfrizzi, infine, perde la memoria e la moglie Luciana Letizietto pensa bene di ricostruirgliene una su misura, per lei…

Il padre e lo straniero (18 febbraio 2011)

Tratto dal romanzo di Giancarlo De Cataldo e diretto da Ricky Tognazzi, Il padre e lo straniero racconta di Diego, deluso e carico di rancore, che stringe una profonda amicizia con un ragazzo siriano Walid, come lui padre di un bambino handicappato. L’amore smisurato di Walid nei confronti del proprio figlio consente a Diego di riavvicinarsi ai propri affetti, pur trovandosi coinvolto in una fitta rete di misteri.

Manuale d’amore 3 (25 febbraio 2011)

Come i film precedenti anche la nuova pellicola di Giovanni Veronesi mantiene la struttura a episodi, tutti incentrati sull’amore: i tre capitoli si chiamano Giovinezza, Maturità e Oltre. Nel cast, che vede tra gli altri Carlo Verdone, Riccardo Scamarcio, Michele Placido, Valeria Solarino, Donatella Finocchiaro, Monica Bellucci e Laura Chiatti, figura anche la star americana Robert De Niro nei panni di un professore in viaggio in Italia che riscopre l’amore: a Roma incontrerà infatti la 40enne Viola (Monica Bellucci) che perderà la testa per lui.

Mozzarella Stories (febbraio 2011):

Edoardo De Angelis dirige questo noir tutto italiano che racconta il braccio di ferro tra un produttore di ottima mozzarella di bufala e un gruppo di imprenditori cinesi.

Into Paradiso (febbraio 2011):

Commedia debutto di Livia Randi, segue le avventure dello scienziato disoccupato Alfonso e dell’ex campione di Cricket dello Sri-Lanka Gayan, in una Napoli moderna e multietnica. Nel cast Gianfelice Imparato e Peppe Servillo.

Habemus Papam (8 marzo 2011)

Scritto da Nanni Moretti e prodotto da Fandango, è la storia di un papa che appena eletto che va in crisi e non vuole assumere l’incarico. Con Michel Piccoli nelle vesti del Papa, nel cast del film figurano anche lo stesso Moretti e Margherita Buy.

La vita facile (11 marzo 2011):

Diretto da Lucio Pellegrini, il film racconta dell’amicizia tra Mario (Pierfrancesco Favino) e Luca (Stefano Accorsi), due neolaureati in medicina che vengono sconvolti dall’incontro con la bella Ginevra (Vittoria Puccini), una femme fatale che fa perdere loro la testa, finendo però per sposarsi con Mario. Tale fatto porta Luca a lasciarsi dietro tutto e a partire per l’Africa, perdendo di vista i due, anche se il destino ha ben altri piani in serbo per i tre…

Hai paura del buio (15 marzo 2011):

Ritenuto da alcuni una promessa del cinema, Massimo Coppola dirige questa drammatica pellicola che ha come protagonista Eva (Alexandra Pirici), una ventenne che si trasferisce in Italia per lavorare dopo il mancato rinnovo del suo contratto di lavoro in fabbrica a Bucarest. Nel Bel Paese, la ragazza avrà anche l’occasione di rintracciare sua madre, che l’ha abbandonata durante l’infanzia.

Amici miei… come tutto ebbe inizio (18 marzo 2011)

Il prequel delle due commedie goliardiche dirette da Mario Monicelli è ambientato nella Firenze del 400, è diretto da Neri Parenti e vede nel Christian De Sica, Giorgio Panariello, Michele Placido, Paolo Hendel, Massimo Ghini, Massimo Ceccherini e Alessandro Benvenuti.

Immaturi (marzo 2011):

Paolo Genovese dirige questa pellicola dove Raoul Bova, Ambra Angiolini, Ricky Memphis, Luca Bizzarri, Barbara Bobulova e Paolo Kessisoglu interpretano un gruppo di trentottenni ex compagni di liceo che si ritrova 20 anni dopo per ridare l’esame di maturità, in seguito all’annullamento del loro vecchio diploma da parte del Ministero della Pubblica Istruzione.

Baciato dalla fortuna
(marzo 2011):

Una commedia di Paolo Costella con Vincenzo Salemme, Alessandro Gassman, Asia Argento e Nicole Grimaudo.

Una cella in due (marzo 2011):

Commedia di Nicola Barnaba nella quale Enzo Salvi e Maurizio Battista interpretano rispettivamente un avvocato e un ragazzo disoccupato che finiscono nella stessa cella di prigione. Nel cast anche Massimo Ceccherini.


I baci mai dati
(29 aprile 2011):

La tredicenne Manuela dichiara di poter effettuare miracoli, attirando così l’attenzione dei disperati del quartiere di cui la madre – interpretata da Donatella Finocchiaro - approfitta per fare soldi. Manuela, mossa da sensi di colpa, decide di tornare sui suoi passi ma viene fermata dall’arrivo di un vero miracolo. Regia di Roberta Torre.

Il sesso aggiunto (aprile 2011):

Il protagonista Alan combatte la tossicodipendenza riscoprendo la presenza di Dio nella sua vita in questa pellicola di Francesco Antionio Castaldo.

The Heir (maggio 2011):

In questo noir di Michael Zampino Alessandro Roja è un  medico che eredita una villa nel cuore degli appennini dopo la morte del padre. Qui i suoi nuovi vicini faranno sorgere in lui numerosi sospetti e timori.

Zero Waste (giugno 2011):

Documentario sulla missione del dottor Francesco Barbieri che decide sviluppare un’alternativa ad un inceneritore di spazzatura a Parma. L’ispirazione giunge dall’osservazione di San Francisco, la città con il più efficiente sistema di raccolta differenziata del mondo.

Posti in piedi in Paradiso (fine 2011)

Il nuovo film diretto e interpretato da Carlo Verdone racconterà le vicende di tre uomini separati e alle prese con le difficoltà economiche che il mantenimento di più famiglie comporta. Nel cast anche Micaela Ramazzotti.

Il gioiellino (4 marzo 2011):

Ispirandosi allo scandalo Parmalat Andrea Molaioli (La ragazza del lago) racconta la vicenda della Leda, immaginaria azienda agroalimentare che a causa di un management inadeguato e a operazioni finanziarie illecite arriverà al crac. Protagonisti Toni Servillo, Remo Girone e Sara Felberbaum.

Il giorno in più (2011)

Tratto dall’omonimo romanzo di Fabio Volo e da lui stesso interpretato con Isabella Ragonese il film narra della storia d’amore tra il personaggio di Volo, affascinante ma lontano dall’universo femminile, che poi perde la testa per una ragazza e va a New York per riconquistarla.

At The End of The Day (2011):

Cosimo Alemà dirige questo thriller nel quale un allegro e avventuroso viaggio estivo tra appassionati di softair si fa rischioso quando la destinazione si rivela essere un’ex base militare top secret.

Ruggine (2011):

Il difficile tema dell’immigrazione fa da padrone in questa produzione di Daniele Gaglianone con Filippo Timi, Stefano Accorsi, Valerio Mastandrea e Valeria Solarino.

C’è chi dice no (2011):

La commedia è tutta italiana in questo film di Giambattista Avellino, trattando il tema dei raccomandati nell’ambito scolastico. Nel cast l’ex “Gieffino” Luca Argentero e Paola Cortellesi.

Se sei così, ti dico di sì (2011):

Eugenio Cappuccio dirige questa originale commedia con la showgirl Bélen Rodrìguez. Piero Cicala (Emilio Solfrizzi) è un cantante fallito il cui unico successo è stato pubblicato negli anni ‘80. Viene invitato a Roma per partecipare a una trasmissione televisiva. Cogliendo l’opportunità, l’uomo arriva nella capitale dove incontra la fotomodella e ricca ereditiera Talita Cortez (Bélen Rodrìguez), che lo scambia invece per un personaggio famoso, dando così inizio a una divertente storia d’amore e di equivoci.

This Must Be the Place (13 maggio 2011):

Ultima fatica di Paolo Sorrentino con un cast tutto internazionale, di cui fanno parte Sean Penn, Frances McDormand, Shea Whigham, Harry Dean Stanton e Kerry Condon. Il film racconta di Cheyenne (Penn), una rockstar ormai ritiratasi a vita privata che si mette alla ricerca dell’ufficiale SS Nazista responsabile delle torture subite in passato dal padre ormai defunto.

Faccio un salto all’Avana (2011):

Il nuovo film di Dario Baldi (regista di Pablo, biopic di Pablo Neruda) con Enrico Brignano e Francesco Pannofino.

Ti amo troppo per dirtelo (2011):

Pellicola di Marco Ponti con Carolina Crescentini e Jasime Trinca.

Mi dispiace devo andare (2011):

Diretto e interpretato da Ricky Tognazzi, con Stefania Sandrelli e Elena Sofia Ricci.

Cose dell’altromondo (2011):

Di Francesco Patierno con Diego Abatantuono. (Thriller di Carlo Vanzina)

Corpo Celeste (Maggio 2011):

La tredicenne Marta è protagonista di un’adolescenza resa ancora più difficile da un trasferimento in Italia dalla Germania deciso dalla madre in cerca di lavoro, in questa pellicola diretta da Alice Rohrwacher.

L’arte della felicità (2011):

Cartone-documentario di Alessandro Rak nel quale una ragazza napoletana viaggia per il mondo nel tentativo di completare un progetto ereditato dal padre e che la porterà a intervistare tante importanti personalità come il Dalai Lama.

I Malavoglia (Aprile 2011):

Film di Pasquale Scimeca presentato al 35° Festival di Toronto.

Gangor (2011):

Produzione di Italo Spinelli che racconta le violenze subite da una donna indiana nel suo villaggio natale.

Altre uscite:

Gianni e le donne (di Gianni Di Gregorio)

Quando è la notte (di Cristina Comencini)

Bar Sport (di Massimo Martelli)

Gli sfiorati (di Matteo Rovere)

Terra ferma (di Emanuele Crialese)

Balla con noi (di Cinzia Bomoll)

Le premier homme (di Gianni Amelio)

La vita facile (commedia con Favino, Accorsi e Puccini)

Cose dell’altro mondo (commedia con Abatantuono, Mastandrea e Lodovini)

Benvenuti al nord (18 Novembre 2011, commedia)

What I Know About Love (2012, commedia di Gabriele Muccino)

Il cuore grande delle ragazze (2012, sentimentale di Pupi Avati)

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Turtu scrive:

E BORIS IL FILM??

Inserisci un commento

Effettua il login per postare un commento.

Se non sei registrato clicca qui Registrati