Vacanze da cinema: Parigi – Il favoloso mondo di Amélie

Vacanze da cinema: Parigi – Il favoloso mondo di Amélie

Un viaggio intrigante nella capitale parigina tra Montmarte e rue Saint Vincent

Stampa

Le ferie estive si avvicinano e per un viaggiatore cinefilo l’occasione può essere ghiotta per ripercorrere alcune tappe delle destinazioni cinematografiche più indimenticabili. È per questo che Best Movie offre questa rapida e sfiziosa mini-guida con 10 destinazioni europee scelte tra alcune delle pellicole  più celebri che si prestano per una vacanza cine-indimenticabile…

Destinazione: Parigi, Francia.

Film: Il favoloso mondo di Amélie (titolo originale in francese Le vite d’Amélie Poulain), 2001, di Jean-Pierre Jeunet, 5 nomination ai premi Oscar.

Ambientazione: Montmarte e diverse altre zone della capitale francese, tra cui la stazione della metropolitana Abbesses e rue Saint Vincent sono la cornice ideale per questa fiaba contemporanea dai colori caldo pastello.

Scena Indimenticabile: Amélie (la rivelazione francese Audrey Tautou) nei pressi del Canal St Martin interpreta una delle scene che ricordano maggiormente l’impressionismo francese: porge una moneta a un mendicante che la rifiuta rispondendo “Grazie signorina, ma non lavoro mai di domenica”.

Ricostruzione della scena: Dirigetevi verso il pittoresco Canal St Martin nel 10° arrondissement di Parigi e godetevi l’atmosfera rilassata di questa che rappresenta l’area preferita dai parigini per i picnic, passeggiando allegramente mentre cercate di compiere una buona azione.

Già che ci siete: Fatevi un giro intorno a Montmarte, rifocillatevi al Café des 2 Moulins, dove sono state girate alcune delle scene del film, e inebriatevi guardando qualche opera di Renoir al Musée d’Orsay o al Louvre, dove una volta Renoir viveva.

Torna all’indice di Vacanze da cinema

© RIPRODUZIONE RISERVATA
AGGIUNGI COMMENTO