Iron Man è morto alla fine di Avengers: Endgame, ma Armor Wars, nuova serie Marvel annunciata lo scorso dicembre all’Investor Day della Disney, potrebbe riaccogliere al suo interno praticamente tutti i nemici viventi di Tony Stark nell’UCM.

La serie Disney+ ha per protagonista il migliore amico di Tony Stark, James Rhodes. Il personaggio dovrà affrontare quei cattivi che tentano di utilizzare la tecnologia del geniale miliardario per i loro loschi scopi. Ma chi si dedicherà davvero, nella serie, a tali piani nefasti? Impossibile dirlo fin da ora, ma sono molti gli scenari possibili.
 
Nei fumetti Marvel Comics Iron Man tiene le sue creazioni lontane da coloro che vogliono usarle per i loro loschi scopi, come già raccontato nei primi due film standalone con protagonista Robert Downey jr. E, dopo la morte del personaggio, questa questione tornerà per forza di cose d’attualità nel proseguo della fase 4 del MCU.
 
Come scrive il sito ScreenRant, giocando con le previsioni e le supposizioni e in attesa di conferme o smentite in tal senso, in Armor Wars potrebbe tornare Justin Hammer, interpretato in passato da Sam Rockwell, multimiliardario privo di scrupoli e acerrimo rivale in affari di Tony Stark. Justin Hammer è il fornitore della tecnologia e delle armi di quasi tutti i nemici di Iron Man, i quali, in cambio di tali rifornimenti, stipulano un contratto che li vincola a svolgere missioni di sabotaggio industriale ai danni dei concorrenti delle Hammer Industries. 
 
Justin ha collaborato con Ivan Vanko per abbattere Tony, ma una volta che Whiplash si è rivoltato contro di lui lo hanno arrestato e incarcerato al Seagate Penitentiary. Non è noto se Justin sia ancora in prigione, ma potrebbe approfittare dell’assenza di Tony per provare a rubare di nuovo la tecnologia di Iron Man.
 
Proprio come Hammer, l’ex senatore statunitense della Pennsylvania, Stern, è stato preso in custodia dall’FBI, ma potrebbe organizzare un ritorno con il suo vecchio collaboratore. Senza dimenticare William Gitner Riva, cattivo ancora in libertà: in Spider-Man: Far From Home ha aiutato Mysterio a elaborare un piano per ingannare Peter Parker e gli ha consegnato E.D.I.T.H., che consente a chiunque lo possieda di accedere alle risorse di Stark Industries. Probabilmente è stato proprio lui a mandare il video di Mysterio al Daily Bugle, incastrando Spider-Man per la morte del villain e rivelando la sua vera identità al mondo. 
 
Per riavere Dieci Anelli, infine, toccherà invece aspettare sicuramente Shang-Chi and The Legend of the Ten Rings, che introdurrà anche il vero Mandarino. Ma ciò non significa che il progetto guidato da Simu Liu non si legherà, a livello narrativo, ad Armor Wars, dati i mondi narrativi interconnessi cari all’UCM.
 
E voi, cosa ne pensate di questi possibili scenari? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti. 
 
Fonte: ScreenRant
 
Foto: Marvel Studios (via MovieStillsDB)
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA