Adesso è ufficiale: la quarta stagione della serie Boris si farà e arriverà prossimamente su Star, il nuovo brand di intrattenimento di Disney che sarà disponibile sulla piattaforma di streaming di Disney+ dal prossimo 23 febbraio

La notizia era già trapelata nei giorni scorsi, sotto forma di indiscrezione, attraverso le parole di Alberto Di Stasio, storico interprete del direttore di produzione della soap Gli occhi del cuore Sergio Vannucci (vi avevamo dato conto qui delle sue dichiarazioni).

La serie cult comedy tutta italiana dopo tre stagioni e un film tornerà dunque sugli schermi per raccontare ancora una volta, con un linguaggio fuori dagli schemi, il dietro le quinte del mondo del cinema e della televisione italiani

Ambientata originariamente nel backstage di una serie italiana low budget, intitolata Gli occhi del cuore, la quarta stagione racconterà il ritorno della storica troupe su un set. Intanto, però, il mondo e la televisione sono cambiati. A dettare legge sono i social, gli influencer e le varie piattaforme streaming. Come affronteranno questo Nuovo Mondo i nostri protagonisti?

La nuova stagione sarà composta da 6 episodi da 30 minuti ciascuno, mentre in regia e sceneggiatura saranno impegnati gli autori delle prime tre stagioni Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo.

Come annunciato nel corso della presentazione dei nuovi contenuti italiani ed europei Star Originals che si è appena conclusa, la quarta stagione di Boris sarà dedicata al compianto Mattia Torre, autore delle precedenti stagioni insieme a Ciarrapico e Vendruscolo e scomparso nel luglio 2019.

Nel corso del medesimo evento è stato mostrato anche un video in cui il regista René Ferretti di Francesco Pannofino riceve una telefonata da Arianna, l’assistente alla regia interpretata nella serie da Caterina Guzzanti, e parla alludendo scherzosamente alla “soffiata” di Di Stasio: «Non c’è nessun progetto all’orizzonte, siamo troppo vecchi. Arianna dillo anche gli altri: quel c****one ha detto una cazzata, non si fa nulla».

La quarta stagione di Boris sarà prodotta Lorenzo Mieli (che lo scorso luglio aveva accennato alla reunion in un’intervista) per The Apartment, società del gruppo Fremantle.

Foto Boris – La serie: Wildside/Fox

© RIPRODUZIONE RISERVATA