Bridgerton Regé-Jean Page

Regé-Jean Page, il protagonista di Bridgerton divenuto una star assoluta dopo l’uscita della serie, si è prestato a una serie di divertenti sketch nel nuovo episodio del Saturday Night Live di cui è stato conduttore.

Dopo il boom della serie si era molto parlato di come erano state gestite le scene di sesso con tanto di «coordinatori d’intimità» tra gli attori: dei veri e propri esperti, preposti a questo tipo di situazioni, che si erano occupati di gestire le interazioni degli interpreti nelle sequenze più hot. 

L’episodio del 20 febbraio 2021 ha sfruttato appieno il sex appeal e il carisma della star emergente di Bridgerton, a giudicare dall’entusiasmo del pubblico dal vivo, che è stato più che felice di vedere Page riprendere il suo ruolo di Simon Basset, Duca di Hastings, seppur in un costo faceto. 

La prima stagione di Bridgerton è diventata un successo immediato per Netflix fin dalla sua uscita nel giorno di Natale 2020. La storia d’amore ambientata durante l’Età della Reggenza inglese tra il Duca di Hastings e Daphne Bridgerton, interpretata dalla co-protagonista Phoebe Dynevor, e i loro momenti più roventi tra le lenzuola sono stati parodiati, nello sketch del SNL, proprio grazie all’intervento di una coppia di coordinatori d’intimità.

In questo contesto le sue figure sono state interpretate da Mikey Day e Pete Davidson, che sembrano però avere poca formazione e ancor meno tatto, rendendo tutto non poco imbarazzante e suggerendo situazioni sempre più inappropriate (la figura dell’intimacy coordinator negli ultimi anni a Hollywood è diventata ricorrente sui set e anche in sede di pre-produzione, per stabilire i confini entro i quali spingersi). Ecco lo sketch! 

Nel suo debutto al SNL Regé-Jean Page si è anche cimentato con un monologo in cui l’attore ha scherzato sulla propria normalità, a suo dire ben lontana da Simon Basset e dai suoi modi cupi e tenebrosi, che hanno fatto la fortuna del personaggio e dell’interprete britannico. Durante il suo monologo l’attore è circondato da tre donne del cast del SNL (Aidy Bryant, Ego Nwodim e Chloe Fineman, vestita da Daphne Bridgerton), intente a prendere in giro l’accento inglese.

L’attore, dopo il successo della prima stagione di Bridgerton, ha tra le mani una carriera assolutamente in rampa di lancio, tra chi lo vorrebbe come prossimo James Bond, chi parla del suo possibile coinvolgimento nel sequel di Black Panther e il suo ingresso nel cast di Dungeons & Dragons accanto a Chris Pine. 

E voi, come pensate se la sia cavata nella sua prima prova al Saturday Night Live? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti!

Foto: MovieStillsDB

© RIPRODUZIONE RISERVATA