il trono di spade

Emilia Clarke aveva molte scene di nudo ne Il Trono di Spade, ma questo non significa che lei ami stare senza veli. L’interprete di Daenerys Targaryen, infatti, ha confessato che dopo il successo della serie, diverse altre produzioni le hanno chiesto di denudarsi in maniera da non deludere i fan dello show targato HBO. Una cosa, questa, che non ha affatto apprezzato. Ha raccontato l’attrice: «[Oggi] Mi sento più consapevole riguardo le cose con cui mi sento a mio agio e ciò che sono disposta a fare. Ho avuto dei litigi sul set in cui io dicevo, “No, le coperte rimangono su”, e loro dicevano, “Non vorrai mica deludere i tuoi fan de Il Trono di Spade”. E io rispondevo, “Andate a f****lo».

Nella prima stagione della serie, come ormai sappiamo, la Clarke è apparsa svestita più volte, e il motivo per cui ha accettato senza ribattere è che lei era una novizia che non aveva ancora esperienza. «Ero appena uscita dalla scuola di recitazione, e per me si trattava di lavoro, se qualcosa era nella sceneggiatura, chiaramente era necessario». Andando avanti di episodio in episodio, però, la nostra ha iniziato a domandarsi se tutte quelle scene fossero effettivamente indispensabili per la storia: «Non sapevo che cosa stavo facendo. Non ero mai stata su un set così, ero stata su due set prima di allora, e adesso sono qui completamente nuda con tutte queste persone, e non so cosa dovrei fare e cosa si aspettano da me, e non so cosa vuoi e non so cosa voglio».

Insomma, voi che ne pensate al riguardo? Attualmente tra i volti più lanciati del panorama, ricordiamo che l’attrice arriverà prossimamente nelle sale italiane con la commedia romantica Last Christmas, in cui affianca Henry Golding, Emma Thompson e Michelle Yeoh.

Fonte: APC via IndieWire

© RIPRODUZIONE RISERVATA