cancellato il pilot delle superchicche

Brusca battuta d’arresto per il nuovo live-action delle Superchicche, in corso di produzione da parte del network americano The CW. Secondo quanto viene riportato, la stessa ha ora cancellato di fatto il pilot già realizzato e fatto un passo indietro sul progetto. Non risulta eliminato del tutto, ma a quanto pare si è deciso di ritornare in fase di scrittura.

Ieri l’amministratore delegato di CW Mark Pedowitz ha riferito ai giornalisti il motivo per cui il network avrebbe optato per la cancellazione del pilot delle Superchicche. Lo stesso ha dichiarato:

«Il motivo per cui facciamo i pilot è che a volte mancano alcune cose. Crediamo nel cast, negli sceneggiatori, nel produttore e nella Warner Bros. In questo caso, il pilot non ha funzionato. Siccome c’è qualcosa di buono, vogliamo dare un’altra opportunità al progetto. È sembrato un po’ troppo esagerato e non ancorato alla realtà. Si imparano cose quando fai dei test del genere. Abbiamo pensato: ‘Facciamo un passo indietro e torniamo al tavolo di lavoro’. Questo è un marchio potente, suscita molto interesse e vogliamo realizzarlo bene».

Questa, quindi, la motivazione ufficiale del network. Tuttavia, è stato anche chiesto se la cancellazione non fosse dovuta ad alcuni contenuti ritenuti troppo spinti e presenti nel pilot. A rivelarli, sempre ieri, è stato il leak di alcune presunte pagine ufficiali di sceneggiatura della serie Le Superchicche. Qui, si possono effettivamente leggere alcune scene in cui sono contenuti elementi sessuali e allusioni decisamente spinte, un tono che sorprende in riferimento al celebre cartoon anni 2000.

Nello specifico, in una delle foto leakate si legge di Lolly (in originale Blossom) che entra nella stanza da letto di Molly (Buttercup) mentre questa sta avendo un rapporto sessuale con una donna conosciuta in un bar. Segue un dialogo in cui la stessa Superchicca verde dice che hanno finito e la sua partner risponde «Direi che sei volte sono abbastanza». Potete leggerla QUI.

Una seconda scena invece include altre allusioni a rapporti bi-sessuali, erezioni e consumo di alcol. La “titolare” delle battute è sempre Molly, che durante un dialogo sempre con Lolly parla di un «odiatore di erezioni» e termina il tutto dicendo «La vita è una grande odiatrice di erezioni». QUI la scena del copione. 

A specifica domanda, Pedowitz non ha confermato né smentito il contenuto della sceneggiatura, limitandosi a dire di non aver letto l’articolo che riportava il presunto copione leakato.

Il progetto, che a questo punto ha preso una inaspettata piega a luci rosse, vede come protagoniste Chloe Bennet, Dove Cameron e Yana Perrault nei panni di Lolly, Dolly e Molly. Il live-action delle Superchicche si farà e sono confermate sia loro che gli sceneggiatori, che a questo punto forse potrebbero dover smorzare un po’ i toni e le scene dello script.

Foto: MovieStills

Fonte: The Hollywood Reporter

© RIPRODUZIONE RISERVATA