Avengers: Endgame Multiverso Marvel MCU

Il Marvel Cinematic Universe si prepara ad abbracciare il Multiverso e, in attesa di Doctor Strange in the Multiverse of Madness (il cui eloquente titolo non lascia spazio a dubbi), che arriverà nel 2022, sono le serie della Casa delle Idee a dettare l’agenda (anche se ormai sappiamo che pure il prossimo Spider-Man: No Way Home asseconderà la nozione di universi separati nel tempo e dello spazio). 

Riguardo alle serie che arriveranno su Disney+ nel prossimo futuro, una di quelle che destano maggiore curiosità è sicuramente What If…?. A tal proposito ha fatto capolino su Twitter un poster nel quale è possibile scorgere i Guardiani del Multiverso in versione animata e la serie d’animazione, come suggerisce il suo titolo, mostrerà versioni alternative degli eventi del MCU. LO POTETE AMMIRARE QUI

Nel più recente trailer di Loki, serie in arrivo a giugno, ci siamo resi conto che esistono diverse versioni del medesimo personaggio, dei veri e propri doppelgänger che provengono da una diversa linea temporale e vengono chiamati varianti, coi quali in futuro dovremo fare i conti. E in What if…? quasi tutti i personaggi, di fatto, saranno versioni differenti rispetto a quelle cui siamo abituati.

Nel tweet cui facevamo riferimento è possibile scorgere nella fattispecie: la Captain Britain di Peggy Carter con il siero del supersoldato, una versione di T’Challa diventato Star-Lord (gli episodi erano stati registrati/doppiati dal compianto Chadwick Boseman prima della sua morte), Thor con un costume simile a quello indossato in Thor: The Dark World, Killmonger, Uatu l’OsservatoreDoctor Strange con un altro costume ancora differente e una variante di Gamora. Senza dimenticare Black Widow, forse il caso più significativo di questo leak, con indosso il costume dell’attesissimo e più volte rimandato film standalone di cui Natasha Romanoff è protagonista (che si tratti di un costume proveniente da una linea temporale in cui il personaggio non è mai entrato nello S.H.I.E.L.D.?).

What If…?, lo ricordiamo, debutterà nell’estate del 2021 con una prima stagione da dieci episodi. La serie è diretta da Bryan Andrews, Ashley Bradley è la head writer.

Che ne pensate? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti.

Fonte: CBR.com
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA