Tiger King

Dopo l’enorme successo della docuserie Tiger King dedicata a Joe Exotic, NBCU ha annunciato un nuovo progetto che riporterà sul piccolo schermo le vicende dell’eccentrico allevatore di tigri e proprietario del Greater Wynnewood Exotic Animal Park di Wynnewood, in Oklahoma.

Lo show di Netflix, che ha ripercorso gli eventi principali che hanno condotto Joseph Allen Schreibvogel all’arresto con l’accusa di abuso e sfruttamento di animali esotici e selvatici, si concentrava in particolare sulla sua guerra con la collega animalista Carole Baskin, elemento che sarà centrale anche nella nuova miniserie.

E oggi scopriamo che sarà John Cameron Mitchell ad interpretare il protagonista, affiancando così la già annunciata Kate McKinnon – anche produttrice esecutiva insieme a Etan Frankel –, che vestirà invece i panni della sua rivale. A tal proposito, l’attore ha dichiarato:

«Sono entusiasta di avere il ruolo di questo antieroe popolare moderno. Io e Joe abbiamo la stessa età e, proprio come lui, anche io sono cresciuto da persona queer in Texas, Oklahoma e Kansas, quindi mi sento come se conoscessi qualcosa di lui e del suo disperato tentativo di conquistare un mondo inospitale.»

Come spiega Deadline, lo show sarà focalizzato proprio su Carole, un’appassionata di felini esotici che decide di iniziare una battaglia contro Joe Exotic quando scopre che l’uomo li sta allevando per trarne un guadagno economico. Si pone dunque un obiettivo: far chiudere il suo zoo. Ma il rivale non ha intenzione di rinunciare al suo “impero”, specie se a portarglielo via è una donna dal passato non limpido come vorrebbe far credere. La loro guerra porta così a delle conseguenze molto pericolose.

Joe Exotic, ricordiamo, sarà anche protagonista di un’ulteriore serie basata sull’articolo Joe Exotic: A Dark Journey Into the World of a Man Gone Wild firmato da Leif Reigstad per Texas Monthly. Nello show in questione, prodotto da CBS, sarà invece Nicolas Cage a prestare il volto al bizzarro protagonista. Chi preferite tra i due attori?

Foto: Netflix

© RIPRODUZIONE RISERVATA