Soul

Walt Disney Studios ha annunciato ufficialmente oggi che Soul (che sarà il film d’apertura dell’imminente Festa di Roma), il film d’animazione Pixar, salterà completamente l’uscita nei cinema questo autunno e sarà disponibile direttamente su Disney+ il giorno di Natale.

Nei mercati internazionali in cui il loro servizio di streaming non è ancora attualmente disponibile, il film sarà comunque distribuito nelle sale, ma è probabile che venga posticipato nelle prossime settimane.

Soul è il secondo grande titolo Disney a saltare le sale quest’anno, dopo Mulan, ma ecco la novità: a differenza di quel film, la Disney ha scelto di non utilizzare il suo modello Premier Access in questo caso, una decisione che sarà accolta con favore dagli abbonati che hanno disattivato i loro abbonamenti in segno di protesta per aver dovuto pagare un premio aggiuntivo oltre alle loro tariffe mensili per vedere l’adattamento diretto da Niki Caro.

In una dichiarazione ufficiale, Bob Chapek, amministratore delegato di The Walt Disney Company, ha affermato: “Siamo entusiasti di condividere la spettacolare e commovente Soul di Pixar con il pubblico direttamente su Disney+ a dicembre.
Un nuovo film Pixar originale è sempre un’occasione speciale e questa storia davvero commovente e divertente sulla connessione umana e sulla ricerca del proprio posto nel mondo sarà un piacere da godersi insieme per le famiglie durante le festività natalizie“.
Il regista Pete Docter, che è anche Chief Creative Officer di Pixar Animation Studios, ha aggiunto:
Il mondo può essere un posto estenuante e frustrante, ma è anche pieno di gioie inaspettate, anche in cose apparentemente banali. Soul indaga su ciò che è veramente importante nelle nostre vite, una domanda che ci stiamo facendo tutti in questi giorni. Spero che porti un po’ di umorismo e divertimento alle persone in un momento in cui tutti ne hanno sicuramente bisogno”.

Con Soul ora fuori dal calendario, tutti gli occhi sono ancora una volta puntati su Wonder Woman 1984 di Patty Jenkins, che attualmente sta mantenendo salda la sua data d’uscita al 25 dicembre, ma con tutti gli altri blockbuster spostati al 2021, potrebbe essere solo questione di giorni (o ore) prima che Warner Bros. decida di posticipare anche il sequel con Gal Gadot al prossimo anno.

Inoltre, con Jurassic World: Dominion che si e spostato al 2022, c’è attualmente una data vacante l’11 giugno 2021 che è molto allettante. 

Fonte: CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA