Monolith di Ivan Silvestrini

È una graphic novel in due parti, è un dramma action per il cinema, sarà presto anche un fumetto da edicola. È molte cose Monolith, progetto crossmediale concepito da Roberto Recchioni e poi divenuto, seguendo strade produttive differenti, un film e una storia disegnata, di cui tanto abbiamo parlato negli ultimi mesi.

Per questo, oltre a Recchioni, Monolith ha molti padri artistici: il regista Ivan Silvestrini; gli sceneggiatori del lungometraggio Mauro Uzzeo (che ha sceneggiato anche il fumetto), Stefano Sardo, Elena Bucaccio; il disegnatore della graphic novel e production designer dell’auto al centro di tutto Lorenzo “LRNZ” Ceccotti.

Ed ora, in attesa dell’uscita ufficiale del 12 agosto, il film prodotto da Sky Italia e Lock&Valentine, e co-prodotto da Sergio Bonelli Editore, sarà protagonista al Cine&Comic Fest di Genova, la sera dell’8 luglio, alla presenza di Ivan Silvestrini e Roberto Recchioni (qui il programma completo).

Subito dopo l’incontro “Dylan Dog e il cinema horror: un amore lungo trent’anni”, Recchioni e Silvestrini introdurranno la proiezione in anteprima del film, incentrato su una automobile impenetrabile e sullo sforzo di una madre per salvare il figlio bloccato al suo interno sotto il sole del deserto…

In un Festival chiamato Cine&Comic non poteva mancare di certo il più importante progetto di cinecomic italiano attualmente in circolazione.

Per tutte le news sul Cine&Comic Fest visita la sezione dedicata.

Sotto, il trailer di Monolith.

© RIPRODUZIONE RISERVATA