Dopo un lungo rapporto suggellato dal matrimonio nel 2014, l’amore tra Angelina Jolie e Brad Pitt sembra ormai arrivato al capolinea: il sito TMZ ha infatti da poco riportato che l’attrice ha chiesto il divorzio dal marito. A rappresentare la Jolie c’è Laura Wasser, noto avvocato divorzista in America e di cui l’attrice premio Oscar era già stata cliente ai tempi della separazione con Billy Bob Thornton.

La Jolie ha già depositato tutti i documenti necessari questo lunedì adducendo come causa “differenze ormai inconciliabili con il marito”. Chiede inoltre la custodia fisica dei 6 figli, concedendo a Pitt la possibilità di vederli. Sostanzialmente non desidera che l’attore abbia la custodia fisica congiunta ma solo quella legale. Fonti vicino al sito dichiarano che Angelina ha preso una tale decisione a causa dei metodi genitoriali di Pitt, che la turbavano molto. Viene anche riportato che il divorzio non è causato “da una terza persona”, probabile riferimento alle voci in merito a una relazione tra l’attore e Marion Cotillard, sua co-star nel film di Robert Zemeckis, Allied (in Italia dal 24 novembre). Eppure, l’accordo prematrimoniale del 2014 sottolineava che, in caso di tradimento di lui, lei gli avrebbe negato la custodia dei figli…

Stando ai documenti depositati, la separazione sarebbe datata ufficialmente al 15 settembre. Infine, la Jolie non chiede nessun mantenimento.

Leggi anche: C’erano una volta i Brangelina: le foto più belle di Angelina Jolie e Brad Pitt // Brad Pitt sul divorzio da Angelina Jolie: «Sono molto addolorato»

Fonte: TMZ
Foto: Getty Images 

© RIPRODUZIONE RISERVATA