16:36: hanno fatto rivedere il footage. L’impressione è che ormai la nuova strada degli young adult sia il realismo estremo, il tentativo di raccontare storie più o meno sci-fi ma con un linguaggio (visivo e non solo) il più naturale possibile.

16:30: con le ultime domande dei fan si chiude il panel di Divergent e dovrebbe essere il momento di Ender’s Game.

16:24: Shailene Woodley è ufficialmente la star hollywoodiana più timida che si sia mai vista, comunque. Per la cronaca, non stanno parlando di nulla di eccitante: in questo momento si discute di accento inglese e accento americano.

16:22: ora qualcuno dal pubblico ha fatto una domanda su Ender’s Game… doppio wow.

16:21: per prepararsi al film, gli attori hanno fatto un paio di settimane di muai thai. Wow.

16:18: secondo Theo James, il film ha un look molto iconico e riconoscibile. Veronica Roth concorda, al punto che neanche lei quando scriveva i libri si era immaginata tutti quei dettagli.

16:14: avere così tanta gente sul palco significa che la media delle domande-e-risposte è «com’è stata l’esperienza?» «fantastica». Speriamo in qualche altra clip, magari, anche se sembra improbabile.

16:10: ora entra anche il resto del cast, tra cui Zoe Kravitz e Maggie Q. Chris Hardwick, comico e presentatore della serata, rende difficile fare un discorso serio: si finisce sempre a fare battutacce…

16:09: Shailene Woodley emozionatissima, fatica a concludere una frase senza esclamare «oh mio dio, siete così tanti…». Carinissima.

16:05: abbiamo visto la prima clip! Molto moderna, molto “gelida”, con un tocco di Hunger Games e una regia molto pulita e che ricorda da vicino l’ultimo film di Burger, Limitless. Difficile giudicare, ovviamente, ma Shailene Woodley sembra una protagonista sufficientemente carismatica – anche se è difficile scommettere che possa essere la nuova Jennifer Lawrence.

16:02: Burger dice che hanno finito di girare lo scorso martedì, quindi è tutto molto “fresh” e probabilmente non ancora del tutto rifinito. Tra poco dovremmo poter giudicare con i nostri occhi.

15:58: il regista Neil Burger spiega cos’è Divergent: si svolge nel futuro, in una Chicago distopica. Ora è il turno di Veronica Roth: c’è stata una guerra, la città è spopolata e divisa in cinque fazioni, ciascuna dedicata a una diversa virtù. Permetteteci una parentesi di livello bassissimo: Veronica Roth è molto carina…

15:55: sta per cominciare il panel di Ender’s Game e Divergent! Con le solite raccomandazioni: non fate foto, non registrate video e/o audio, et cetera. Ma ci siamo! Si parte con Divergent: Veronica Roth, Neil Burger, Shailene Woodley, Theo James sul palco!

© RIPRODUZIONE RISERVATA