La leggenda narra che per entrare nel panel dedicato a Game of Thrones bisogna fare ore e ore di fila, dormire accampati all’ingresso della sala e scordarsi la camera d’albergo a San Diego almeno per una notte intera. Possiamo confermare che in ciò si nasconde un fondo di verità, ma con la stessa sicurezza vi diciamo anche che assistere live ad un incontro con tutto il cast de Il Trono di Spade non è un’esperienza da poco.

I Bloopers iniziali scaldano gli animi degli astanti. Tra Lannister che dimenticano le battute, Vipere Rosse che fanno cadere oggetti di scena, asce che non si staccano dal legno e Arya che cade dopo mezza giravolta il pubblico è pronto ad accogliere i produttori David Benioff e Dan Weiss,  l’autore della saga letteraria George R.R. Martin e il cast: Nikolaj Coster-Waldau, Pedro Pascal, Natalie Dormer, Kit Harington, Rose Leslie, John Bradley, Gwendoline Christie, Rory McCann, Sophie Turner, e Maisie Williams. Assenti (giustificati?) Peter Dinklage e Lena Hadley.

Interessanti gli aggiornamenti che arrivano sulla quinta stagione che si girerà principalmente in Croazia, Marocco e Spagna. Presentato anche il resto della famiglia del compianto Oberyn MartellHigh Sparrow, che sarà interpretato da Jonathan Pryce. Veniamo inoltre a conoscenza che il personaggio di Stannis Baratheon verrà sviluppato di più rispetto ai libri.

George R.R. Martin ha inoltre rivelato che nel prologo del prossimo libro la protagonista sarà una (misteriosa) donna di nome Jane, e che avrebbe preferito tredici episodi a stagione? (davvero solo tredici?! Noi almeno 22!).

Di seguito la presentazione delle new entry del cast:

© RIPRODUZIONE RISERVATA