Sono passati ormai 38 anni dall’uscita di Blade Runner, il capolavoro di fantascienza di Ridley Scott con Harrison Ford e Rutger Hauer, uscito nelle sale nel 1982.

Il film è stato recentemente riportato in vita da Blade Runner 2049, sequel diretto da Denis Villeneuve che vede il ritorno di Harrison Ford sullo schermo, accompagnato dal talentuoso Ryan Gosling. Nonostante il successo della critica, la pellicola non ha incontrato il favore del pubblico, che lo ha ritenuto “troppo complicato e distante dallo spirito originale”.

E proprio in una recente intervista con Empire, il regista canadese ha svelato il desiderio di tornare in quel mondo: «Penso che sia un mondo meraviglioso, quello di Blade Runner. Il problema [di Blade Runner 2049, ndr.] è stata la parola “sequel”. Credo che il cinema abbia bisogno di storie originali, e noi abbiamo fatto l’errore di raccontare una storia iniziata tanti anni fa senza pensare a chi l’avrebbe ascoltata per la prima volta».

«Se potessi rivisitare quell’universo in modo differente, direi di sì. Vorrei addentrarmi in una storia nuova, sconnessa dagli originali, un detective noir ambientato nel futuro… C’è ancora tanto da raccontare. A volte mi accorgo di sognarlo, la notte. Spero di averne l’opportunità in futuro».

Blade Runner 2049 ci ha mostrato le potenzialità di questo franchise, che potrebbe regalarci perle inaspettate, e visto il talento del regista noi saremmo assolutamente favorevoli! 

Voi che ne pensate? Vi piacerebbe vedere un nuovo capitolo di Blade Runner?

© RIPRODUZIONE RISERVATA