Fast & Furious 9

In occasione di un’intervista realizzata per la promozione di Fast & Furious 9, l’attore John Cena – che nel film presta il volto a Jakob Toretto – ha inavvertitamente pronunciato delle parole che hanno mandato su tutte le furie il pubblico e i media cinesi. Parlando delle date d’uscita del nuovo film, l’interprete ha infatti definito l’isola di Taiwan “una Nazione”, sebbene la Cina e il Governo di Pechino la considerino parte del proprio territorio, rifiutandone l’indipendenza.

La svista non è chiaramente passata inosservata, generando parecchio clamore in quello che al momento rappresenta uno dei più grossi mercati cinematografici del mondo e, di conseguenza, essenziale per un blockbuster del calibro di Fast & Furious 9.

Dopo la gaffe, l’attore ha quindi pubblicato un messaggio di scuse in lingua cinese definendo le sue parole un “errore” e dicendosi dispiaciuto per l’accaduto:

«Devo dire che per F9 ho fatto molte interviste – davvero molte, molte, molte. In una di queste ho commesso un errore. […] Quello che devo dire ora è molto, molto, molto, molto, molto, molto, molto importante: amo e rispetto la Cina e il popolo cinese. Mi scuso davvero, ma davvero tanto per il mio errore. Scusatemi, davvero, scusatemi. Vi chiedo perdono. Spero che comprendiate che amo davvero il popolo cinese e lo rispetto. Mi dispiace.»

Ora non resta che vedere se le scuse di John Cena saranno sufficienti ad evitare una campagna di boicottaggio o magari la decisione, da parte delle autorità, di “bandire” il film dalle sale, considerando la stessa sorte è toccata a Nomadland di Chloé Zhao, a causa delle sue dichiarazioni contro la Cina, e potrebbe toccare anche ad Eternals – sempre della regista premio Oscar – e Shang-Chi.

ECCO IL VIDEO DI SCUSE DI JOHN CENA

Fast & Furious 9, ricordiamo, vede il ritorno alla regia di Justin Lin, che ha diretto il terzo, il quarto, il quinto e il sesto capitolo della saga. Ad affiancare John Cena vedremo Vin Diesel, Michelle Rodriguez, Tyrese Gibson, Chris “Ludacris” Bridges, Jordana Brewster, Nathalie Emmanuel, Cardi B e Sung Kang, insieme alle attrici premio Oscar Helen Mirren e Charlize Theron.

Dal 12 luglio al cinema.

Fonte: Variety

Foto: Universal Pictures

© RIPRODUZIONE RISERVATA