Un carico pericoloso arriva al largo di Atlantic City. L’alcol canadase contenuto nelle casse però non arriva a destinazione, perchè i corrieri cadono in un’imboscata. 1920: l’alcol sta per essere proibito negli Stati Uniti e quindi sta per trasformarsi in un business da milioni di dollari per la malavita di Chicago, New York ed Atlantic City. Questo è lo scenario di Boardwalk Empire, costosissima produzione americana di Mark Wahlberg e Martin Scorsese (che ha diretto l’episodio pilota proiettato oggi al Festival di Roma) in onda in Italia da gennaio 2011 su Sky.

Un periodo storico immediatamente precedente a quello visto nei film di genere come Gli Intoccabili, Nemico Pubblico e Il Padrino: negli anni Venti, Al Capone è ancora un giovane autista di un boss di Chicago, Lucky Luciano un focoso gangster che ancora deve farsi una reputazione: tutto deve ancora succedere. La scommessa di Boardwalk Empire è questa, fare un passo indietro e mettere in luce l’origine dell’era dei gangster. Enoch Thompson (Steve Buscemi, finalmente in un ruolo da protagonista e da capo) dirige il traffico dell’alcol ad Atlantic City ma è un politico rispettabilissimo, non un ganster fuorilegge. E’ ancora il tempo in cui si può essere entrambe le cose. Jimmy (Micheal Pitt) è un veterano della prima Guerra Mondiale che fatica a reinserirsi nella società e sceglie la vita del gangster.

Boardwalk Empire, visto al cinema, non ha niente da invidiare ai film sui gangster più famosi, e questo la dice lunga sulla qualità della produzione, che in America ha avuto uno strepitoso successo e si è garantita una seconda stagione alla HBO. L’episodio pilota diretto da Scorsese è un compendio di tutto il cinema gangster a cui Scorsese ci ha abituato: sparatorie, pestaggi, corruzione, imboscate, carismatici personaggi al di sopra della legge che, nel bene e nel male, hanno fatto l’America. Se gli episodi seguenti manterranno lo stesso livello di regia (Scorsese ha supervisionato personalmente la produzione) Boardwalk Empire potrebbe diventare un fenomeno pari a I Soprano.

Boardwalk Empire sarà trasmesso da Sky Cinema a partire da gennaio 2011.

Sotto, alcuni trailer di Boardwalk Empire:

© RIPRODUZIONE RISERVATA