Dopo dieci giorni di grande cinema, eventi (i primi 15 minuti di Breaking Dawn parte 1 e la consegna del Marc’Aurelio a Richard Gere), proiezioni e anteprime (My week with Marilyn e Il Re Leone 3D) si conclude oggi la sesta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma. I riflettori sulla kermesse verranno spenti definitivamente dopo l’evento speciale dedicato ad Audrey Hepburn, che prevede la proiezione della copia restaurata di Colazione da Tiffany di Blake Edwards del 1961.

Con 123mila presenze, 110 film nelle selezioni ufficiali provenienti da 42 Paesi, la sesta edizione della kermesse capitolina ha riscosso grande successo e ha fatto registrare un aumento di affluenza rispetto a quella del 2010 con 118 mila presenze e 93 film in gara.

Di seguito l’elenco dei vincitori dei Premi Marc’Aurelio, consegnati oggi durante la cerimonia ufficiale, i film sono stati valutati da una giuria internazionale presieduta da Ennio Morricone e composta da Susanne Bier, Roberto Bolle, Carmen Chaplin, David Puttnam, Pierre Thoretton e Debra Winger.

Premio Marc’Aurelio della Giuria al miglior film è andato alla pellicola argentino-spagnola Un cuento chino di Sebastián Borensztein con Ricardo Darìn. Il film racconta la storia di un uomo argentino molto solo e chiuso, la cui vita cambia rotta dopo l’incontro con un uomo cinese appena arrivato in Argentina.

Premio Marc’Aurelio della Giuria alla migliore attrice a Noomi Rapace per Babycall

Premio Marc’Aurelio della Giuria al miglior attore a Guillaume Canet per Une vie meilleure

Gran Premio della Giuria Marc’Aurelio a Voyez comme ils dansent di Claude Miller

Premio BNL del pubblico al Miglior film Un cuento chino di Sebastián Borensztein

Premio Marc’Aurelio al miglior documentario in concorso nella sezione L’Altro Cinema | Extra a Girl Model di David Redmon e Ashley Sabin

Premio Marc’Aurelio Alice nella città sotto i 13 anni a En el nombre de la hija di Tania Hermida P.

Premio Marc’Aurelio Alice nella città sopra i 13 anni a Noordzee Texas di Bavo Defurne

Premio Marc’Aurelio Esordienti a ex aequo Circumstance di Maryam KeshavarzLa Brindille di Emmanuelle Millet

Premio Marc’Aurelio all’Attore: Richard Gere

Durante la mattinata sono stati consegnati anche i Premi Collaterali degli sponsor, di seguito i vincitori:

Premio L.A.R.A (Libera Associazione Rappresentanza di Artisti) al miglior interprete italiano

Francesco Scianna per l’interpretazione nel film L’Industriale

Premio Farfalla d’oro – Agiscuola

Hotel Lux di Leander Haussmann

Premio ENEL CUORE

Girl Model di David Raimond e Ashley Sabin

Premio HAG – Pleasure Moments

Pina di Wim Wenders

Premio Lancia Eleganza e Temperamento

Zhang Ziyi per l’interpretazione nel film Love for Life

3 Social Movie Award

Pier Francesco Favino

Premio Speciale WWF “ Urban City – Green style”

African Women: in viaggio per il Nobel della pace di Stefano Scialotti

Premio Distribuzione Indipendente alla miglior opera da svelare (sezione L’altro Cinema | Extra)

Turn Me On, Goddammit! di Jannicke Systad Jacobsen

Premio Focus Europe al miglior Progetto Europeo

Rising Voices di Bénédicte Liénard e Mary Jimenez

Eurimages Co –production Development Award

Off Frame di Mohanad Yaqubi

Vincitore della Vetrina dei giovani cineasti italiani

Appartamento ad Atene di Ruggero Dipaola

(foto Getty)

Ecco la gallery dei vincitori

Di seguito le gallery del festival

Leggi tutte le news dal Festival di Roma

© RIPRODUZIONE RISERVATA